Cultura e Spettacoli

100 anni + 1 dalla nascita di Gigi Ghirotti

100 anni + 1 dalla nascita di Gigi Ghirotti: un evento per celebrare il grande giornalista vicentino

Il 10 dicembre del 1920 nasceva Gigi Ghirotti, scrittore dalla lunga e impegnata militanza giornalistica. Per ricordare la sua figura e la sua attività la Biblioteca Bertoliana, che conserva anche le carte di Ghirotti, il cui inventario è ora disponibile all’interno del portale archivistico dell’Istituzione, ha in programma dal 9 all’11 dicembre a Palazzo Cordellina un prestigioso evento culturale, “Gigi Ghirotti: 100 anni + 1” che vedrà la partecipazione di importanti figure del mondo del giornalismo, della letteratura, della politica e della medicina. La manifestazione, che si fregia della medaglia di rappresentanza conferita dal Capo dello Stato Sergio Mattarella e del Patrocinio di Regione Veneto, ULSS 8 Berica e AIL di Vicenza, è organizzata in collaborazione con Comune di Vicenza, Accademia Olimpica, Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti, Società Editrice Manuzio, Giornale di Vicenza, Ordine dei giornalisti del Veneto e Fondazione di Storia di Vicenza.

Sono previsti tre importanti appuntamenti tematici dedicati al giornalista vicentino.

Per informazione sull’iniziativa la Bertoliana è a disposizione all’indirizzo mail: consulenza.bertoliana@comune.vicenza.it o ai numeri di telefono 0444 578203-578211.

Il programma

9 dicembre 2021 – ore 17.00: Gigi Ghirotti scrittore
A 50 anni dalla prima pubblicazione, Manuzio Società Editrice presenta la ristampa del capolavoro di Ghirotti: Rumor

Saluti istituzionali:
Francesco Rucco, Sindaco di Vicenza
Chiara Visentin, Presidente della Biblioteca Bertoliana
Gaetano Thiene, Presidente dell’Accademia Olimpica
Mario Santarelli, Membro del Comitato esecutivo della Fondazione Nazionale Ghirotti
Francesca Marchetto, Direttore editoriale della Manuzio Società Editrice

Interventi di:
Marco Cavalli, scrittore, traduttore e critico letterario
Nicola Piovesan, scrittore, nipote di Gigi Ghirotti

Letture di: Stefania Carlesso
Modera: Francesca Marchetto

10 dicembre 2021 – ore 17.00: Gigi Ghirotti giornalista
Le inchieste e l’impegno civile di Ghirotti in relazione all’informazione giornalistica di oggi

Interventi di:
Alberto Sinigaglia, giornalista e scrittore
Gian Antonio Stella, giornalista de “Il Corriere della Sera” e scrittore
Giuliano Giuseppe Gargano,presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto
Vincenzo Morgante, presidente della Fondazione Nazionale Ghirotti
in collegamento Maurizio Molinari, direttore di “Repubblica”

Modera: Nicoletta Martelletto

11 dicembre 2021 – ore 10.00: Gigi Ghirotti e la malattia
Gigi Ghirotti “inviato nel tunnel della malattia”: l’importanza delle cure palliative. L’esperienza della Fondazione Nazionale Ghirotti

Interventi di:
Matteo Tosetto, assessore alle Politiche sociali e Partecipazione del Comune di Vicenza
Gaetano Thiene, presidente dell’Accademia Olimpica
Fabrizio Siggia, presidente del comitato esecutivo della Fondazione Nazionale Ghirotti
Stefano Pileri, oncologo dell’Istituto Europeo di oncologia di Milano

Modera: Alberto Sinigaglia, membro del Comitato d’Onore della Fondazione Nazionale Ghirotti

Nel corso dell’intera manifestazione, inoltre, sarà visitabile una mostra allestita al piano nobile di Palazzo Cordellina con alcuni documenti provenienti dall’archivio del giornalista e ora conservati nella Sezione Scrittori Vicentini del Novecento della Bertoliana.
Una postazione video consentirà ai visitatori di visionare alcuni filmati originali della RAI sui reportage storici di Ghirotti.
Nella giornata di sabato 11 dicembre è prevista anche la consegna al Sindaco Rucco di una targa della Fondazione Nazionale Ghirotti intitolata a Vicenza – Città del Sollievo. Un riconoscimento che l’ente nazionale, con il patrocinio di ANCI, assegna a quelle città che si distinguono per il loro impegno verso le persone in situazioni di profonda sofferenza, dolore e malattia, occupandosi di rispondere ad un ampio ventaglio di bisogni, nella prospettiva della dignità valoriale e dell’umanizzazione del vivere e del morire.
A seguire, infine, la cerimonia di premiazione del Concorso riservato alle scuole secondarie di Vicenza e provincia dal titolo: Gigi Ghirotti e la produzione letteraria vicentina del primo Novecento organizzato con il sostegno della Fondazione Nazionale Ghirotti. Vincitore del Concorso è risultata la classe 2^ BSC del Liceo Scientifico “G. B. Quadri” di Vicenza, guidata dalla docente Marilisa Munari.

Gigi Ghirotti
Al termine del secondo conflitto bellico, che lo vide anche combattente partigiano con il famoso gruppo dei “Piccoli maestri”, Ghirotti fece il suo esordio giornalistico su Il Giornale di Vicenza approdando subito dopo, su invito di Guido Piovene, a La Stampa di Torino, quotidiano presso cui lavorerà quasi ininterrottamente per tutta la vita.
Le sue importanti inchieste (anche televisive), confluite spesso in volumi a stampa, sono ancora oggi una viva testimonianza di un valore giornalistico di altissimo spessore: è il caso, ad esempio, del suo libro Lungo viaggio nel tunnel della malattia nel quale Ghirotti, cui era stato diagnosticato un tumore maligno, porta a conoscenza dei suoi connazionali la sconcertante realtà del mondo sanitario d’inizio anni ‘70. Ricordiamo anche Il magistrato (1959), Italia mia benché (1963), Da Olimpia a casa mia, scritto in collaborazione con la moglie Mariangela Cisco, Mitra e Sardegna (1968) e Rumor (1970). La morte lo coglierà il 17 luglio 1974, consumato dalla malattia. A chi gli chiedeva perché avesse deciso di scrivere un libro sulla sua malattia, Ghirotti rispondeva:
«L’ho fatto perché mi pare che un giornalista non possa essere testimone del sentito dire, o colui che vive nelle passioni degli altri. Se gli capita di correre un’avventura tra la vita e la morte e poi non la racconta, direi che quel giornalista non ha capito nulla né del proprio mestiere, né dei propri doveri di cittadino».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button