Sport

Tennis Comunali Vicenza: doppia sfida dei playout che vale la permanenza in serie A1

Sarà il Tennis Club Crema di Paolo Lorenzi, già n. 33 delle classifiche Atp nel 2017, l’avversario di Tennis Comunali Vicenza nella doppia sfida dei playout che vale la permanenza in serie A1, vale a dire l’élite del tennis italiano.
Questo l’esito dei sorteggi effettuati a Roma e che vedranno la squadra berica giocare in casa, sui campi di via Monte Zebio, la gara di andata domenica 28 novembre e il ritorno in trasferta la settimana dopo.
“Arrivati a questo punto tutte le avversarie sono forti – esordisce il presidente di Tennis Comunali Vicenza Enrico Zen – Noi dobbiamo guardare alla nostra formazione e puntare a dare il massimo di quello che abbiamo a disposizione in una stagione condizionata pesantemente dagli infortuni. Quello che ci fa ben sperare sono le prestazioni dei nostri giovani, Gabriele Bosio e Giovanni Peruffo, e quel qualcosa in più che ci può dare il tedesco Tobias Kamke”.
Intanto, un’iniezione di fiducia arriva dalla vittoria in campionato, la prima nella fase a gironi, ottenuta contro il Selva Alta, battuto per 4-2.
Kamke, come già successo a Genova al debutto, si è confermato giocatore di qualità vincendo il suo match contro Jaroslav Pospisil per 6-3 6-4.
A regalare gli altri due punti in singolare ci hanno pensato Giovanni Peruffo (2.4) che regola Simone Camposeo con un doppio 6-3. E dopo una serie di prestazioni di alto livello, che però non avevano portato punti, finalmente festeggia Gabriele Bosio (2.3) che batte Federico Lucini per 6-1 4-6 6-3.
Paga invece l’emozione del debutto, soprattutto nel primo set, Simone Fucile (2.6) che si arrende per 6-2 7-5 a Davide Dadda.
A regalare il punto vittoria sono ancora Gabriele Bosio e Giovanni Peruffo che, in rimonta, superano Dadda/Camposeo per 4-6 6-1 10-3 al long tie-break mentre dall’altra parte Enrico Zen e Tommaso Bertuzzo, maestro ed allievo, cedono 7-5 6-4 a Conti/Ribolini.
“Un successo che ci dà la carica in vista dei playout in cui ci giocheremo tutta la stagione – conclude il Enrico Zen – ottenuta contro un’ottima avversaria. Vorrei soffermarmi sull’ottima prestazione di Tobias Kamke, che ha confermato tutte le sue qualità sul veloce. Bravi anche Giovanni Peruffo e Gabriele Bosio, con quest’ultimo che ha evidenziato una volta di più i progressi dimostrati nell’arco dell’intero campionato. Buone pure le prove dei nostri giovanissimi, Simone Fucile che ha esordito in singolare e Tommaso Bertuzzo: per loro ancora qualche errore ed ingenuità in alcuni momenti chiave della partita, ma è normale considerando la loro giovane età. E adesso le ultime due sfide per giocarci al massimo la permanenza in serie A1″.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button