Arte, Cultura e Spettacoli

Le montagne della città di Vicenza sull’Altopiano dei Sette Comuni

“Le montagne della città di Vicenza sull’Altopiano dei Sette Comuni”
Conferenza a Palazzo Trissino il 29 ottobre alle 17
“Le montagne della città di Vicenza sull’Altopiano dei Sette Comuni” è il titolo della conferenza che si terrà venerdì 29 ottobre alle 17 nella sala degli Stucchi di Palazzo Trissino.
L’incontro, organizzato da Comune di Vicenza, Amici dei Musei e Gruppo Naturalistico Archeologico, proporrà una conversazione tra Luca Trevisan, accademico olimpico autore del libro “Il respiro del bosco” e lo storico Silvano Fornasa. Introdurrà Mario Bagnara, presidente dell’associazione Amici dei Musei.
L’appuntamento sarà aperto dal sindaco Francesco Rucco, dall’assessore alla cultura Simona Siotto e dal presidente dell’Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni Bruno Oro.
Nel XIII secolo la città di Vicenza possedeva la cosiddetta “zona alta” dell’Altopiano dei Sette Comuni: un’impervia catena montuosa soprastante la Valsugana che diverrà oggetto di acerbi scontri tra veneti e imperiali dopo l’annessione dell’Altopiano alla Repubblica di Venezia (1405). Nelle montagne di Vicenza i pascoli erano affittati a privati conduttori, mentre nei boschi era concesso agli abitanti dell’altopiano dei Sette Comuni di approvvigionarsi di legna per uso personale. Queste regole vennero sempre rispettate? Cosa accadde quando la città, alla fine del XVI secolo, iniziò a incoraggiare una politica di sfruttamento commerciale dei boschi? Perché i Sette Comuni arrivarono a far produrre un falso privilegio attraverso il quale attribuirsi la proprietà delle montagne di Vicenza?
Di questo si parlerà durante il pomeriggio del 29 ottobre.

Incontro ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle normative anti Covid 19.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button