sabato , 11 Settembre 2021
Brendola: Nazionale Italiana Cantanti - All Star Vicenza Solidale

Brendola: Nazionale Italiana Cantanti – All Star Vicenza Solidale

Brendola: Nazionale Italiana Cantanti – All Star Vicenza Solidale  —  Domenica 5 Settembre ore 17.00 Nuovo Campo Sintetico – Brendola (VI)

“ La Partita della Solidarietà” Nazionale Italiana Cantanti e All Star Vicenza Solidale

A favore di “Fondazione Città della Speranza” e “Medici con l’Africa Cuamm”

L’evento sarà aperto da Federica Carta

Calcio d’inizio MOGOL

La Nazionale Italiana Cantanti, guidata dal suo Presidente Enrico Ruggeri, il più eclettico, atipico, poliedrico e versatile chansonnier del panorama cantautorale italiano ed anche scrittore, riparte dopo la Partita del cuore e la pausa estiva da Brendola (VI), con la “Partita della Solidarietà” domenica 5 Settembre alle ore 17.00 al Nuovo Campo Sintetico.
L’evento ha lo scopo di raccogliere fondi che verranno interamente devoluti alla “Fondazione Città della Speranza” e “Medici con l’Africa Cuamm”.

Sarà Mogol, fondatore della Nazionale Cantanti, che grazie alla sua idea e all’impegno di tanti artisti da 40 anni sviluppa un progetto di solidarietà unico al mondo, a dare il calcio d’inizio dell’evento.

Confermate già ad oggi le presenze di Bugo, Paolo Vallesi, Moreno Conficconi (Extra Liscio), Pago, Alessio Bernabei, Oskar (Statuto), Marco Ligabue, Moreno Donadoni, Pierdavide Carone, Luca dei Sonohra e molti altri.

Saranno tre gli artisti a debuttare fra le fila della Nazionale Cantanti domenica 5 Settembre : Vegas Jones, Mydrama , Leo Gassmann e la partecipazione della cantautrice Federica Carta che vanta al suo attivo 6 dischi di Platino e 3 dischi d’Oro.

Vegas Jones,Vegas Jones, 26 anni, è uno degli artisti più promettenti della scena urban / rap italiana. All’attivo 2 album, 2 mixtape e 1 Ep con sfumature musicali sempre differenti e una forte attenzione ai testi, diretti, riconoscibili, motivazionali.
A ottobre 2020 ha pubblicato l’ep “Giro Veloce”. A marzo è salito sul palco dell’Ariston come ospite di Aiello nella serata dedicata alle cover. Insieme hanno interpretato “Gianna” di Rino Gaetano. A Luglio 2021 ritira il premio Lunezia per l’album “La Bella Musica”. Il rapper cinisellese colleziona all’attivo 2 Dischi certificati Oro, 1 Disco certificato Platino, altri 7 Platini e 5 Ori certificano i suoi singoli.

Mydrama una delle voci nuove e più interessanti della musica italiana che si è rivelata a X Factor. Ha un talento speciale, grazie alla sua voce, allo stile e al suo imprinting.

Leo Gassmann, cantautore romano, nel 2020 ha vinto Sanremo nella categoria Nuove Proposte e si sta indubbiamente affermandosi tra le voci e le penne più importanti del panorama artistico italiano.
Il Videoclip di “Vai Bene Così”, che ad oggi vanta oltre 7 milioni di visualizzazioni su YouTube, gli vale il Premio Roma Videoclip Sanremo Giovani 2020 ricevuto durante l’edizione della Festa del Cinema di Roma.In seguito a questi importanti traguardi Leo Gassmann pubblica “Strike”, il suo album d’esordio che supera gli 11 milioni di streaming.
Alla sua carriera musicale, il giovanissimo cantautore ha deciso di affiancare quella cinematografica, doppiando il personaggio di Guy in I Croods 2 – Una Nuova Era, il film di animazione diretto dal regista Joel Crawford.

La Partita della Solidarietà sarà presentata da Luca Abbrescia, Gigi Zini e da Alice De Bortoli, una delle giovani influencer italiane più seguite di sempre.

«La squadra All Star Vicenza Solidale nasce dall’idea di unire, in una sola missione benefica, persone del territorio ed ex giocatori di calcio con l’obiettivo comune di andare in goal per la solidarietà – dichiara Roberto Balbo – responsabile squadra All Star Vicenza Solidale-.
Faranno parte di questa squadra diversi ex calciatori professionisti che si sono affermati anche qui a Vicenza, tra cui Stefan Schwoch, Fabio Viviani, Massimo Beghetto, Alex Dall’Amico e il mister Rolando Maran.

Inoltre si uniranno alcuni membri del Comune e della Polisportiva di Brendola (organizzatori dell’evento) , giocatori degli “sponsor” che hanno reso possibile tutto questo grazie a delle generose donazioni e membri e volontari delle fondazioni CUAMM e CITTÀ’ DELLA SPERANZA a cui verrà destinato l’intero incasso della giornata. Un grazie particolare va anche a BANCA DELLE TERRE VENETE per aver donato al paese di Brendola il nuovo campo sportivo lasciando un segno importante e tangibile alla comunità. Inoltre un grande grazie va a tutte le persone che hanno aderito all’iniziativa e che stanno acquistando i biglietti contribuendo anche in questo periodo storico difficile, a causa del Covid-19, a dare una mano ed un segno importante alla beneficenza».

L’appuntamento verrà trasmesso sui canali IG della Nazionale Italiana Cantanti (https://instagram.com/nazionale_cantanti) e su quelli degli artisti che scenderanno in campo e, sarà possibile fare le donazioni a sostegno dei progetti attraverso la piattaforma.

Terna Arbitrale
Arbitro:Alessandro Bucco – Assistente : Alberto Mascotto, – Assistente: Marco Adami.

«Ringrazio gli organizzatori, gli sponsor e tutti quelli che hanno donato tempo e sudore, per aver dato vita ad un evento così prestigioso e aver pensato di sostenere Città’ della Speranza – racconta Marco Sudiro – Consigliere Città della Speranza -.
In un periodo particolare della nostra vita, dove le limitazioni causa pandemia sono al centro della nostra quotidianità , iniziative di questo genere sono un segnale di forza e di speranza…
E questo segnale anche noi di Città’ della Speranza lo abbiamo messo in campo, cercando di trovare il modo di coinvolgere le persone a distanza…, e visti gli innumerevoli eventi eventi che siamo riusciti a portare a termine direi che ci siamo riusciti.
I nostri impegni con i ricercatori non si possono fermare, a maggior ragione adesso che abbiamo deciso di intraprendere un’altra impresa per noi importantissima: la costruzione della seconda Torre della Ricerca che nascerà vicina a quella già esistente.
Fondazione Città della Speranza mira a porsi come punto di riferimento nazionale per i bambini colpiti da gravi patologie e le loro famiglie.
Grazie ancora dell’impegno, della tenacia e del cuore che chiunque ha messo in questa iniziativa».
Don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm afferma «Quando lo sport e la solidarietà si incontrano possono fare grandi cose, possono partire dal cuore del nostro territorio veneto e andare oltre i confini del nostro paese arrivando fino in Africa.. E’ lì che batte il nostro cuore e che le nostre teste e le nostre mani, di medici e non solo, sono impegnate ogni giorno per la salute dei più poveri, per fare la differenza tra la vita e la morte per una mamma, per un bambino, per un malato di Aids… e adesso, anche per chi viene colpito dal Covid-19.
La nostra più profonda gratitudine va quindi a chi ha organizzato questa iniziativa, dalla Banca delle Terre Venete, alla Polisportiva e al Comune di Brendola. Un grazie speciale alla Nazionale Italiana Cantanti e ad All Star Vicenza Solidale per il loro impegno a giocare la partita più importante, quella della solidarietà. Ma soprattutto, grazie a quanti sostegno l’iniziativa e, assistendo alla partita, ci aiuteranno a portare cure e aiuto nei paesi più poveri dell’Africa a sud del Sahara».

La storia della Nazionale Cantanti

La Nazionale Cantanti è nata nel 1981 da un’idea di Mogol per sostenere cause benefiche. Nella primissima formazione della squadra ha giocato anche Lucio Battisti. La prima Partita del cuore della Nazionale Cantanti si è disputata nel 1991 all’Arena di Milano con più di 83.000 persone sugli spalti. Quest’anno la Partita del Cuore compie 30 anni e debutta sulle Reti Mediaset. Negli anni, la squadra ha dato in beneficenza oltre 100 MILIONI DI EURO.
All’evento, che si è trasformato in un tradizionale e annuale appuntamento televisivo, hanno preso parte (in campo o in tribuna), tantissimi personaggi di spicco dello spettacolo (Richard Gere, Sean Connery), del calcio (Pelé, Maradona, Zinedine Zidane, Roberto Baggio), della musica (Rod Stewart, Liam Gallagher), dello sport (Michael Schumacher, Valentino Rossi) e anche della politica: la scena di Gianfranco Fini che applaude a un gol di Massimo D’Alema ha fatto il giro del mondo. In tribuna hanno presenziato personaggi quali Michail Gorbaciov e il Dalai Lama, grande sostenitore della Nazionale Cantanti.
E’ rimasto negli annali l’incontro, l’ultimo, (alla Partita del Cuore del 2000) tra il Presidente dello Stato d’Israele, Shimon Peres, e il presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese, Yasser Arafat.
“La Partita del Cuore” della Nazionale Italiana Cantanti ha oltrepassato spesso i confini nazionali giocando anche in Inghilterra, Russia, Romania, Ungheria, Polonia, Ucraina, Israele, Iraq e perfino a Sarajevo, durante la guerra dei Balcani.
La Nazionale Italiana Cantanti nella sua dimensione internazionale è scesa in campo a Sarajevo in Bosnia nel 1998 quando i segni della guerra erano ancora ben visibili, nel 1999 a Varsavia, per una partita che ha avuto come spettatore d’onore Lech Walesa; nel 2000, a Roma, la Nazionale Italiana Cantanti ha incontrato una formazione di israeliani e palestinesi a favore di una iniziativa per la pace in Medio Oriente patrocinata da Yasser Arafat e Shimon Peres e nel 2019 la Nazionale Cantanti è scesa in campo allo stadio Al-Khader di Betlemme per sostenere, ancora una volta Il valore dello sport e della musica per veicolare messaggi di pace e solidarietà.

www.nazionalecantanti.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità