sabato , 11 Settembre 2021
Chirurgia Pediatrica

Due nuove apparecchiature per la Chirurgia Pediatrica del San Bortolo

Si arricchisce di due nuove, importanti dotazioni l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Pediatrica del San Bortolo: si tratta di un esofagogastroscopio e di un ureteroscopio donati da Vicenza for Children, Ais Veneto, Angeli Berici e Villafun, per un valore complessivo di circa 48 mila euro, che consentiranno di potenziare l’attività endoscopica del reparto.

«Queste nuove attrezzature – spiega il dott. Salvatore Fabio Chiarenza, direttore dell’UOC di Chirurgia Pediatrica – saranno utilizzate per la diagnosi ed il trattamento di patologie complesse dell’apparato digerente ed urinario. L’Endoscopia digestiva ed urologica sono, infatti, tecniche diagnostiche e terapeutiche sempre più utilizzate anche in ambito pediatrico e ben si armonizzano con la filosofia del nostro reparto, che da sempre punta proprio sulle metodiche mininvasive. L’approccio endoscopico consente una minore invasività rispetto ad altre metodiche diagnostiche e terapeutiche. La disponibilità di queste strumentazioni, unita alla competenza del personale medico, consentirà così di offrire ai nostri piccoli pazienti trattamenti all’avanguardia, con i più elevati standard di sicurezza ed efficacia».

Va ricordato che l’Unità Operativa di Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza è centro di riferimento regionale per la Chirurgia ed Urologia Mininvasiva Pediatrica, con pazienti provenienti da tutto il Veneto ed anche da fuori regione. «Ringrazio – conclude il dott. Chiarenza – Vicenza for Children, Ais Veneto, Angeli Berici e Villafun, che ci consentiranno un ulteriore miglioramento dell’assistenza ai nostri piccoli pazienti ed alle loro famiglie». «Il mondo dell’associazionismo è sempre pronto a cogliere le sollecitazioni ed esigenze dell’Ulss 8 Berica, per cercare di realizzare dei “piccoli sogni” finalizzati a migliorare un servizio già di alto livello. Siamo al fianco dei bambini ricoverati al San Bortolo – conclude Coralba Scarrico, presidente di Vicenza for Children – e sosteniamo le loro famiglie per accompagnarle in un percorso complesso. Con l’Ulss 8 Berica, in particolare con il Dipartimento di Pediatria, il rapporto è costante, così come il comune obiettivo di poter contare su attrezzature all’avanguardia e trattare i piccoli pazienti, non soltanto le patologie. Siamo certi che i nostri piccoli “guerrieri” sono in buone mani e lavoriamo per farli sentire in famiglia».

Ulss 8 Berica San Borolo

Ulss 8 Berica San Borolo

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità