martedì , 19 Ottobre 2021
Vicenza: controlli a tappeto

Vicenza: controlli a tappeto a Campo Marzo, Giardino Salvi e in via Gorizia

Vicenza: controlli a tappeto a Campo Marzo, Giardino Salvi e in via Gorizia: identificate 11 persone

Sono undici le persone identificate dalla polizia locale a seguito di due giorni di controlli a tappeto nelle zone di Campo Marzo, Giardino Salvi e via Gorizia scattati nei pomeriggi di mercoledì 14 e giovedì 15 luglio.

Il duplice intervento – eseguito dagli agenti dell’unità Nos in collaborazione con la pattuglia antidegrado, l’unità cinofila con il cane Aria e una pattuglia di Carabinieri del Comando Compagnia di Vicenza – ha portato alla denuncia di un 23enne per spaccio di sostanze stupefacenti, alla segnalazione alla Prefettura di due giovani (di 19 e 26 anni) per detenzione di droga per uso personale, alla denuncia di un 23enne per rifiuto di declinare le proprie generalità e resistenza a pubblico ufficiale e alla sanzione, ai sensi del regolamento comunale, a carico di un 43enne per consumo di bevande alcoliche e detenzione di bottiglie di vetro.

Gli agenti hanno sequestrato 1,28 grammi di marijuana e 0,19 grammi di eroina.

Nel dettaglio, mercoledì 14 luglio a Campo Marzo, durante le operazioni di identificazione di cinque persone, il cane antidroga Aria ha fiutato della sostanza stupefacente addosso ad un 26enne, O.S., il quale ha consegnato spontaneamente un involucro contenente 1,28 grammi di marijuana. Il giovane è stato segnalato in Prefettura per la detenzione di stupefacenti.

Sempre a Campo Marzo, un 43enne, C.C., è stato sanzionato per aver violato il divieto previsto dal regolamento comunale di consumo di bevande alcoliche e detenzione di bottiglie di vetro nelle aree verdi della città.

Nel pomeriggio del 14 luglio i controlli si sono, poi, spostati all’interno del Giardino Salvi dove gli agenti hanno identificato altri sei giovani. Uno di questi, 23enne, K.I., alla vista dei pubblici ufficiali, ha tentato di allontanarsi. Fermato dagli operatori, ha rifiutato di declinare le proprie generalità, arrivando a spintonare un agente. Bloccato e condotto al comando di contra’ Soccorso Soccorsetto, il giovane, è stato sottoposto a fotosegnalamento e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per non aver fornito le proprie generalità.

Giovedì 15 aprile gli agenti del Nos in borghese e una pattuglia antidegrado hanno intercettato un episodio di spaccio in via Gorizia, fermando acquirente e pusher. Per la prima, una 19enne, D.S., è scattata la segnalazione in Prefettura, mentre il secondo, U.S., 23enne, è indagato per spaccio. La droga, pari a 0,19 grammi di eroina, è stata sequestrata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità