Sanità

ULSS 7 Pedemontana: sempre più pagamenti elettronici

Sempre più pagamenti elettronici in ULSS 7 Pedemontana.

Negli ospedali e nei poliambulatori aumentano le riscuotitrici abilitate solo per questa tipologia di pagamenti, in linea con l’obiettivo nazionale di incentivare le transazioni elettroniche.

L’ULSS 7 Pedemontana rinnova le macchine riscuotitrici poste negli ospedali e nei poliambulatori e con l’occasione ne rivede la tipologia, sostituendo alcune di quelle adibite a gestire i pagamenti sia tramite contante che con bancomat o carta di credito con nuovi modelli abilitati per i soli pagamenti elettronici.

L’obiettivo, naturalmente, è sostenere l’impegno portato avanti a livello nazionale ed europeo per favorire la diffusione dei sistemi di pagamento elettronici, al fine di aumentare la tracciabilità delle transazioni e la sicurezza dovuta in generale ad una minore quantità di contante in circolazione.
Inoltre, con l’avvento della pandemia l’utilizzo dei sistemi di pagamenti elettronici ha assunto una valenza anche sanitaria, come strategia di prevenzione dei rischi infettivi derivanti dal maneggio delle banconote.

Tutto questo, inoltre, si traduce anche in un risparmio significativo per l’azienda, e quindi per i cittadini, in quanto una riscuotitrice abilitata per i soli pagamenti elettronici ha un costo di gestione molto inferiore rispetto ad una abilitata anche per i contanti: complessivamente l’ULSS 7 Pedemontana risparmierà circa 50 mila euro nel prossimo biennio.

«In ogni sede – spiega il Direttore Generale Carlo Bramezza – manterremo almeno una riscuotitrice abilitata anche per i contanti, per gli utenti che proprio non hanno il bancomat o hanno difficoltà a utilizzarlo, però è innegabile che il futuro sia nei sistemi di pagamento elettronici e come Azienda abbiamo il dovere di restare al passo anche su questo fronte, tanto più che i vantaggi sono evidenti: per il sistema fiscale, per la sicurezza dei cittadini e anche per l’Azienda in termini di gestione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button