sabato , 11 Settembre 2021
Theama Teatro

Nuove “Mutazioni notturne” a Vicenza con Theama Teatro

Nuove “Mutazioni notturne” a Vicenza con Theama Teatro.

Continuano nell’estate vicentina gli appuntamenti della rassegna “Mutazioni notturne”, firmata da Theama Teatro e realizzata in collaborazione con AGSM AIM e con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza.

Lunedì 19 luglio alle 19, nel chiostro di San Lorenzo, “Ruzante! Te lo dico”, conferenza-spettacolo di e con Aristide Genovese inserita nel progetto “Verde Settecento”, realizzato grazie al contributo del Comune di Vicenza attraverso il “Bando Cultura 2021” nell’ambito dell’iniziativa “Vicenza oltre il Covid: con la cultura si riparte”. Genovese accompagnerà il pubblico alla scoperta della vita e delle opere di Angelo Beolco (circa 1496-1542), tra i pilastri del teatro in lingua veneta, passato alla storia grazie a opere come “Moscheta”, “Bilora” o “Piovana”, nel cinquecentenario della scrittura della “Prima Orazione al Cardinal Cornaro”.

Da martedì 20 a giovedì 22 alle 21.15, sempre al Chiostro, toccherà invece a Maximilian Nisi, di scena con “Giuda”, testo di Raffaella Bonsignori, produzione Centro Mediterraneo delle Arti e Festival Teatrale di Borgio Verezzi.
Cosa significa essere colpevole? Le condanne sono per sempre? Sono alcune delle domande che Giuda, simbolo del tradimento, si pone in questo intenso monologo che è la sua versione dei fatti, aprendosi a una riflessione profonda e coinvolgente sull’amore, tra scelte umane e disegni divini. Commenta Nisi: «Dalla disillusione cocente del suo desiderio di essere amato come lui vorrebbe, non “come” gli altri ma “più” degli altri, nasce poi, dentro l’animo di Giuda, il risentimento feroce che lo porterà al tradimento, alle trenta monete lorde del sangue di Colui che, pure, tanto amava. Nel suo tormento interiore, Giuda è un’icona delle contraddizioni dell’uomo moderno, tanto fragile che, a volte, si smarrisce nella sua ricerca di amore e finisce per commettere delitti persino peggiori di quelli che gli suggerirebbe l’odio».

La rassegna al Chiostro di San Lorenzo proseguirà lunedì 26 luglio con il debutto di “Mania – Camille e il prezzo della libertà” di Nautilus CT Lab, drammaturgia di Michela Imrbunito e Piergiorgio Piccoli, che ne cura anche la regia. A seguire: martedì 27 “Giorgio Gaber – Gli assurdi spostamenti del cuore”, spettacolo di teatro canzone; e mercoledì 28, infine, “La muger de l’ottoman e miniature barocche” (sempre per “Verde Settecento”).

Ingresso gratuito per la conferenza-spettacolo su Ruzante. Biglietti a 12 euro per “Giuda”. Prenotazione obbligatoria a tutti gli eventi: info@theama.it oppure 0444 322525; informazioni anche su www.teatrospaziobixio.com. In caso di maltempo, spettacoli al Teatro Spazio Bixio di via Mameli, a Vicenza.

Le manifestazioni sono realizzate in collaborazione con AGSM AIM e con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza.
Aristide Genovese: Ruzante! Te lo dico
Aristide Genovese: Ruzante! Te lo dico
Maximilian Nisi -guida
Maximilian Nisi -Guida

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità