martedì , 26 Ottobre 2021
Conservatorio Pedrollo

Vicenza, Conservatorio Pedrollo: concerto fra Jazz e Tropicalismo

Il Conservatorio di Vicenza “Arrigo Pedrollo” prepara uno speciale appuntamento “in casa” per il 21 giugno, giorno non soltanto del solstizio d’estate ma anche della Festa Europea della Musica: iniziativa internazionale che mira a creare una grande occasione musicale collettiva con concerti gratuiti in tutte le città coinvolte.

L’evento del “Pedrollo” rientra all’interno del cartellone “Note a cielo aperto – Concerti estivi al Chiostro del Conservatorio” e vede impegnato il Dipartimento di Musica Jazz in un programma che unisce celebri standard e brani della tradizione afroamericana ad altri di latin jazz, del tropicalismo e delle tradizioni popolari brasiliane, dalla bossa nova alla samba. Due le formazioni strumentali presenti lunedì alle 18.30, un quartetto con Andrea Zerbetto, pianoforte, Francesco Bozzola, chitarra, Andrea Moro, basso elettrico, e Rita Brancato, batteria, e un trio con Samuele Donadio, pianoforte, Giovanni Zordan, basso elettrico e Damiano Ianese, batteria, a cui si aggiungeranno rispettivamente le voci di Angela Centanin, Martina Ghibellini e Claudia Valtinoni e quelle di Anna Cavedon, Anna Cimenti e Chiara Pastò. Una sfilata di colori che prende il via dal jazz-pop orchestrale di Burt Bacharach e la scrittura fra Broadway, Hollywood e Tin Pan Alley di Frank Loesser e attraversa, senza soluzione di continuità, generi e emisferi, fondendo i ritmi afroamericani di Wayne Shorter con quelli afrocubani di Mongo Santamaria e continuando con le raffinate melodie di cantautori brasiliani quali Caetano Veloso, Antonio Carlos Jobim e Chico Buarque e la samba di Nelson Cavaquinho e facendo infine ritorno agli Stati Uniti e chiudendo con le note del grande Cole Porter.

La Festa della Musica in Italia viene organizzata dall’AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica) con il patrocinio del Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo). In caso di pioggia il concerto si terrà nella Sala Concerti “Marcella Pobbe”. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria scrivendo a prenotazioni@consvi.it entro le 12.00 del giorno precedente l’evento. Accesso per il pubblico a partire dalle ore 18.00.

Burt Bacharach (1928), Hal David (1921-2012)
Wives And Lovers

Frank Loesser (1910-1969)
I’ve Never Been in Love Before

Wayne Shorter (1933), Mongo Santamaria (1917-2003)
Footprints/Afro Blue

Joao Donato (1934), Caetano Veloso (1942)
A Ra

Antonio Carlos Jobim (1927-1994), Chico Buarque (1944)
Retrato Em Branco e Preto

Benny Golson (1929)
Whisper Not

Frank Loesser
Never Will I Marry

Nelson Cavaquinho (1911-1986)
Luz Negra

Ray Noble (1903-1978)
The Very Thought of You

Cole Porter (1891-1964)
It’s All Right with Me

Edward Heyman (1907-1981), Oscar Levant (1906-1972)
Blame It on My Youth

Cole Porter
Just One of Those Things

Angela Centanin, voce
Martina Ghibellini, voce
Claudia Valtinoni, voce
Andrea Zerbetto, pianoforte
Francesco Bozzola, chitarra
Andrea Moro, basso elettrico
Rita Brancato, batteria

Anna Cavedon, voce
Anna Cimenti, voce
Chiara Pastò, voce
Samuele Donadio, pianoforte
Giovanni Zordan, basso elettrico
Damiano Ianese, batteria
Fabio Ferrante, percussioni

Sostieni le attività del Conservatorio donando il tuo 5×1000
Codice fiscale del beneficiario: 95002760247

Conservatorio di Musica di Vicenza “A. Pedrollo”
Contrà San Domenico, 33 – Vicenza
info: 0444.507551
email: produzione@consvi.it
www.consvi.it

Conservatorio Pedrollo Note a cielo aperto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità