sabato , 11 Settembre 2021
Schio, Covid 19 buoni spesa, oltre 300 domande

Schio, Covid 19: buoni spesa, oltre 300 domande

Schio, Covid 19: ricevute oltre 300 domande per la terza tranche di buoni spesa.

Si è conclusa anche la terza tranche di raccolta delle domande per la distribuzione dei buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità per persone e famiglie residenti a Schio che si trovano in condizioni di difficoltà economica a causa delle conseguenze del Covid-19. Dal 30 aprile al 18 maggio i servizi sociali del Comune hanno ricevuto 317 richieste. Di queste ne sono state ammesse 280 per un totale di circa 88mila euro, mentre 28 sono state respinte per mancanza dei requisiti e 9 sono sospese in attesa di ulteriori valutazioni.

Numeri che si aggiungono alle 789 domande accolte positivamente nel 2020 e alle 179 accolte positivamente da gennaio a febbraio del 2021. «Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati assegnati complessivamente oltre 415mila euro al Comune di Schio da parte del Governo. Dal fondo statale del 2021 di 207.619,85 euro avevamo ancora risorse disponibili per circa 150mila euro che ci hanno permesso di avviare una terza erogazione di buoni spesa, da utilizzare negli esercizi commerciali cittadini convenzionati – spiega il vicesindaco e assessore al sociale, Cristina Marigo –. Con la chiusura quest’ultima tranche di distribuzione abbiamo ancora risorse per circa 61mila euro e, di conseguenza, verrà pubblicato un ulteriore avviso per raccogliere altre richieste».

Le richieste accolte vedono questa ripartizione:

–  61 famiglie da un componente;
–  46 famiglie da due componenti;
–  64 famiglie da tre componenti
–  63 famiglie da quattro componenti;
–  46 famiglie da cinque o più componenti;

La distribuzione della terza tranche dei buoni spesa, dal taglio unico del valore di 25 euro ciascuno, prenderà il via la prossima settimana. «I nostri uffici stanno organizzando tutte le operazioni necessarie – conclude Marigo –. La distribuzione ai beneficiari si terrà secondo l’ordine di presentazione della richiesta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità