martedì , 19 Ottobre 2021
Amalo Festival Fotograma Flamenco

Amalo Festival Fotograma Flamenco

Sabato 3 luglio Amalo Festival Fotograma Flamenco – Sabato 3 luglio alle ore 21 Corte di Villa Clementi risuonerà al ritmo passionale del flamenco.
Amalo Festival ospita la Compagnia Mimbrales che racconterà l’arte del Flamenco attraverso uno spettacolo da “tablào” emozionante e raffinato, mescolando brani della tradizione ai brani originali dei musicisti, accompagnati dalla voce della cantaora Sivigliana Carmen Amor, dall’energia vitale della danza flamenca di Manuela Carretta e della bailaora messicana Gabriela De Los Peines, accompagnate dalla musica dal vivo di Michele Pucci, Frank De Franceschi e Michele Sguotti. Il tutto arricchito dall’intensa parola della professoressa argentina Catalina Paravati, che con le sue letture scava la poetica di quest’arte così complessa e articolata.
Lo spettacolo “Fotograma Flamenco” della Compagnia Mimbrales mescola brani tradizionali e originali, cantati e accompagnati da chitarra, violino, percussioni e “palmas”, partendo da quelli più tipici dello stile “jondo” (Soleares, Seguiriyas) per arrivare allo stile “chico” (Sevillanas, Tangos, Bulerìas…).
È quindi uno spettacolo “da tablào”, emozionante e focoso, ma con momenti di grande raffinatezza e di apertura al flamenco contemporaneo.
Mimbrales è una compagnia nata vent’anni fa ed è composta da Manuela Carretta, Michele Pucci e Frank De Franceschi, i quali hanno collaborato con molti danzatori e musicisti della scena italiana e internazionale, proponendo sia spettacoli tradizionali che sperimentali.
“Fotograma flamenco” è la loro ultima produzione, in collaborazione con la danzatrice di origine messicana Gabriela De Los Peines, con l’incredibile voce di Carmen Amor, il violino virtuosistico del vicentino Michele Sguotti e la voce recitante di Catalina Paravati.

L’impulso fondante di questo nuovo spettacolo proviene dalla forte motivazione che spinge le due ballerine a ricercare in ambito cinematografico nuovi linguaggi per la danza. Tutte e due, infatti, progettano e mettono in scena videoclip, cortometraggi e video arte. Vivere il Flamenco con uno sguardo personale è il leitmotiv dello spettacolo, durante il quale la Professoressa Catalina Paravati proporrà alcune letture, utili ad approfondire la poetica di quest’arte così complessa e articolata.
(In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso l’Auditorium Rigotti (via Martiri della Libertà 12)
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria.
Prenotazioni sul sito www.amalofestival.it o presso il Comune di Malo – Ufficio Cultura (via Cardinal De Lai 61 – tel. 0445 585293)
L’accesso agli spettacoli è consentito a partire da 45 minuti prima dell’orario di inizio, previa misurazione della temperatura corporea che non deve superare i 37,5°.
Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina in ogni momento e rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro.
Il programma può subire variazioni per cause non dipendenti dalla volontà dell’organizzazione.
Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito www.amalofestival.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità