mercoledì , 27 Ottobre 2021

Vicenza: rapina il dipendente di un ristorante

Rapina il dipendente di un ristorante in Viale della Pace. In manette cittadino italiano.
Con la scusa di cambiare una banconota da 50 ha sottratto, con destrezza, 20 euro al dipendente di un ristorante in Viale della Pace.

Poi, inseguito dal derubato, lo ha aggredito con calci, pugni e morsi fino all’arrivo della Volante della Polizia di Stato che lo ha tratto in arresto.
M.I., originario di Napoli, classe 94, già noto alle forze dell’ordine per aver commesso, negli ultimi giorni, diversi furti in danno di esercizi commerciali della zona, è stato arrestato da un equipaggio della Squadra Volanti con l’accusa di rapina impropria, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.
Sono le 23.40 di ieri, quando uno dei dipendenti del ristorante viene attirato dalle richieste insistenti di un giovane che gli chiede di cambiare la sua banconota da 50 in altre di taglio più piccolo.
Il giovane prende il portafoglio ma appena estrae la prima banconota da 20 euro se la vede “scippare” dallo sconosciuto che, immediatamente, si da alla fuga.
Inseguito dal derubato, il malvivente inizia ad inveire nei suoi confronti, colpendolo con pugni, calci all’addome e morsi.
Un amico della vittima, però, ha assistito alla scena ed ha seguito i due fino a chiamare, subito dopo, il 113.
In pochi minuti la Volante riesce ad intercettare il rapinatore ed a bloccarlo.
Per lui, già conosciuto dagli agenti della Questura, immediato è scattato l’arresto.
Per la vittima dell’aggressione 21 giorni di prognosi, per le lesioni e le ferite riportate durante la colluttazione.
Al termine della convalida dell’operato della Polizia, il reo è stato ristretto agli arresti domiciliari come disposto dal Tribunale di Vicenza.

80x80 logo Vicenzareport

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità