sabato , 11 Settembre 2021
GEIDUE a tre punte per il Rally Campagnolo

GEIDUE a tre punte per il Rally Campagnolo

GEIDUE a tre punte per il Rally Campagnolo

Nella gara casalinga per l’associazione di Thiene, alle tradizionali Ford Sierra e Fiat 127 di Riccardo Bianco e Stefano Sbalchiero, si va ad aggiungere Nicola Casa con l’Opel Corsa

Dopo le prime due uscite in altrettanti rally senza validità, arriva il momento di fare sul serio per la GEIDUE che si prepara per affrontare al meglio l’imminente Rally Campagnolo in programma venerdì 28 e sabato 29 prossimi, valevole oltre che per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, anche per il Trofeo Rally ACI Vicenza al quale sono iscritti i sei conduttori del team di Thiene.
Confida molto sugli esiti dei precedenti test effettuati in gara, Riccardo Bianco con la Ford Sierra Cosworth 4×4 Gruppo A sulla quale avrà nuovamente Nicola Rutigliano a dettargli le note.
“Sarà un rally molto difficile, soprattutto considerando l’elevata qualità degli iscritti – afferma Bianco – ma confido nel lavoro fatto sulla vettura che nella seconda parte del Rally della Valpolicella ha finalmente avuto il rendimento che mi aspettavo. Vorrei riuscire ad entrare nella top-ten: non sarà facile, ma ce la metteremo tutta. Gli stimoli non mancano”.
Cerca invece un pronto riscatto il giovane Stefano Sbalchiero, pronto alla stimolante sfida alla quale è chiamato con la sua Fiat 127 Gruppo 2 sulla quale avrà l’esperto Federico Casa a dettargli le note, per competere al meglio con gli altri cinque avversari della sua classe.
Il terzo equipaggio a difendere i colori neroverdi sarà quello formato da Nicola Casa e Mauro Cumerlato, presenti una tantum nel mondo dei rally storici; dopo l’esperienza del 2018 con l’A112 Abarth, il giovane scledense si affida ad una competitiva Opel Corsa GSI Gruppo A, quella che ad inizio mese si mise in bella evidenza al Rally Piancavallo, vettura che sarà presente nella sua classe con altri due esemplari, oltre ad un’Honda Civic e un’Alfa Romeo 33.
Il Rally Campagnolo prevede tre prove speciali da ripetersi, per un totale di 92 chilometri cronometrati. Tutto di sabato lo svolgimento della gara, mentre il venerdì sarà dedicato alle verifiche ad Isola Vicentina, sede anche di partenza ed arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità