sabato , 19 Giugno 2021
Cinema Odeon

Cinema Odeon: festa per il 114° compleanno

In programma, oltre ai consueti appuntamenti, anche tre eventi speciali. Cinema Odeon: settimana di festa per il 114° compleanno

Data da celebrare per il cinema vicentino, il più longevo d’Italia, attivo dal 1907.
Da lunedì 17 con “In the mood for love” e “I fantasmi dell’Odeon” a domenica 23 con l’anteprima nazionale di “The father”
E sabato 22 sarà ospite in sala NANNI MORETTI con la lettura dei diari di “Caro Diario” in versione restaurata

Una settimana davvero speciale quella che da lunedì 17 a sabato 22 maggio avrà per protagonista il Cinema Odeon di Vicenza: aperta il 18 maggio 1907, la sala cinematografica più longeva d’Italia festeggerà infatti il proprio 114° compleanno. Ma c’è un motivo in più per festeggiare, e altrettanto significativo: proprio in queste settimane, infatti, l’Odeon ha potuto finalmente riaprire le porte dopo oltre un anno di chiusura pressoché totale causata dalla pandemia.
Palinsesto vestito a festa, allora. E accanto a titoli per tutti i gusti, al cineforum e a qualche stuzzicante prima visione in arrivo, anche alcuni eventi ad hoc: in apertura di festeggiamenti, lunedì, la versione restaurata in 4K di “In the mood for love” di Wong Kar Wai e l’anteprima del progetto di improvvisazione musicale “I fantasmi dell’Odeon”; in chiusura, domenica, l’anteprima nazionale dell’attesissimo “The father” in lingua originale, con i premi Oscar Anthony Hopkins e Olivia Colman; e sabato, attesissimo, il passaggio all’Odeon di Nanni Moretti, per una tappa del suo reading dedicato a “Caro Diario”, restaurato e distribuito dalla Cineteca di Bologna.
Lunedì 17 il doppio appuntamento di apertura inizia alle 19, in contemporanea in sala Odeon (145 posti) e in sala Lampertico (27 posti).
Si parte con “I fantasmi dell’Odeon” cortometraggio musicale con Piero Pederzolli, Alberto Rassu, Nicolò Masetto e Mauro Spanò, montaggio di LSKA. Nato per iniziativa di Bacàn, giovane startup vicentina di produzione musicale, e Cinema Odeon e realizzato con il patrocinio del Comune di Vicenza e il supporto di Fonte Margherita, il progetto intende valorizzare un piccolo archivio di bobine in 35 mm scoperte nella cabina di proiezione del cinema. Si tratta di filmati e spezzoni di film raccolti in un armadietto a partire dagli anni ‘30, ai quali si è pensato di dare una nuova vita in sinergia creativa fra musica improvvisata e videoarte.
A seguire, “In the mood for love”, capolavoro che a vent’anni dall’uscita torna a splendere in una versione completamente rinnovata, dopo un restauro durato cinque anni curato dal regista Wong Kar Wai in collaborazione con Criterion e l’Immagine Ritrovata di Bologna. Siamo a Hong Kong, nel 1962. I dirimpettai signor Chow (Tony Leung Chiu-wai) e signora Chan (Maggie Cheung) vivono un amore casto e clandestino, raccontato dal regista attraverso tonalità raffinatissime e intense, sentimentali e avvolgenti, accompagnate dalla colonna sonora di Michael Galasso. Il film sarà proposto in versione doppiata in sala Odeon, in versione originale cinese con sottotitoli in sala Lampertico.
A chiudere la settimana in grande stile sarà invece, domenica 23 maggio alle 18, l’anteprima nazionale in lingua originale di “The father”, opera prima di Florian Zeller, pellicola che all’ultima edizione degli Oscar è valsa a Anthony Hopkins la statuetta come migliore attore protagonista, la seconda nella sua straordinaria carriera dopo quella per Hannibal Lecter ne “Il silenzio degli innocenti”. Davvero un finale con i fiocchi per una settimana che vedrà passare per l’Odeon altri titoli da non perdere, tra i quali “Gloria Mundi” di Robert Guédiguian e, per gli abbonati al Cineforum, “Lezioni di Persiano” di Vadim Perelman.
Ma occhi puntati, naturalmente, sull’appuntamento di sabato 22 maggio alle ore 18.30, quando Nanni Moretti tornerà all’Odeon a tre anni dalla sua ultima visita. La sala vicentina ospiterà infatti una tappa selezionata parte di un mini-tour che dallo scorso ottobre il regista sta dedicando a “Caro Diario”, tra le sue pellicole-cult, uscita nel 1993 e restaurata in 4K da L’Immagine Ritrovata di Bologna e StudioCanal. Sarà l’occasione per rivivere insieme a lui, tra riflessioni e letture di pagine dei “diari di Caro Diario”, le emozioni, gli aneddoti e i ricordi legati al film, le sue indimenticabili atmosfere assolate e l’analisi del Paese che ne emerge, lucida, graffiante e disincantata, fra i tratti distintivi del cinema di Moretti.
Info, biglietti e prenotazioni. Per “In the mood for love” più “I fantasmi dell’Odeon” di lunedì 17, biglietto unico a 5 euro. Per l’evento di sabato 23 con Nanni Moretti (reading più film), interi a 12 euro (online o in cassa), ridotti a 10 euro per gli abbonati al Cineforum (solo in cassa). Per “The father” e gli altri titoli in programmazione consultare www.odeonline.it. Dato il numero contingentato dei posti disponibili, per tutti gli appuntamenti è vivamente consigliata la prenotazione. La sala rispetta le normative anti-Covid.
Link per le prevendite
Evento di lunedì 17 maggio (“I fantasmi dell’Odeon” e “In the mood for love”):
https://odeonvicenza.18tickets.it/film/6009
Evento di sabato 22 maggio (Moretti, reading e “Caro Diario”)
https://odeonvicenza.18tickets.it/film/6040
Evento di domenica 23 maggio (anteprima nazionale “The father”):
https://odeonvicenza.18tickets.it

Cinema Odeon

Cinema Odeon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità