Provincia

Caldogno bilancio 2020 virtuoso

Caldogno bilancio 2020 virtuoso, il Comune in attivo per 3 milioni e 700 mila euro.
Praticamente estinti tutti i mutui: restano solo 4.800 euro da saldare nel 2021

Il Comune di Caldogno chiude l’esercizio del 2020 con un bilancio in attivo di 3.730.450 euro.

Peraltro, la grande maggioranza di questi fondi non è vincolato: oltre 3 milioni di euro (per l’esattezza 3.044.631) possono essere liberamente impiegati dall’Amministrazione.

A questi dati virtuosi, si aggiungono quelli relativi all’indebitamento: la programmazione impostata dal sindaco Nicola Ferronato e dalla sua Giunta ha ottenuto l’importante risultato di arrivare ad azzerare in sostanza i mutui a carico della collettività. Al saldo consuntivo del 31 dicembre 2020, presentato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, figurano infatti appena 4.812 euro di debito residuo, destinato ad essere completamente estinto nel 2021.
L’assessore al bilancio, Roberto Pesavento, sottolinea l’importanza di avere garantito questa situazione economica sana alle casse comunali: «Siamo in un momento particolarmente delicato, con la necessità di sostenere famiglie e imprese per risollevarsi dalla pandemia, di fronteggiare le nuove esigenze organizzative, logistiche e infrastrutturali comportate dalla stessa, di avviare progettualità importanti come i nuovi percorsi ciclopedonali – osserva -.

Avvertivamo inoltre la responsabilità di riconsegnare ai cittadini il Comune con i conti pienamente in ordine, visto che con le prossime elezioni i calidonensi eleggeranno la futura Amministrazione.

Siamo soddisfatti nell’affermare, conti alla mano, che chiunque dovrà gestire i prossimi bilanci potrà farlo senza “pesi” ereditati dal nostro mandato, anzi con risorse importanti da impiegare per il bene della collettività».

Caldogno bilancio 2020 virtuoso

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button