lunedì , 26 Aprile 2021
Rucco eletto presidente della Provincia
Francesco Rucco

Vicenza: nuova bretella permanente di Casale, via libera alla realizzazione dell’opera

Previste anche la riqualificazione di strada di Casale e una nuova rotatoria per l’accesso dei mezzi pesanti al depuratore. Le nuove infrastrutture libereranno la frazione dal traffico

Procede il progetto per la realizzazione delle opere perequative all’ampliamento dell’impianto di depurazione di Casale.

Viacqua, Comune di Vicenza e Società Autostrade A4 Brescia-Padova hanno raggiunto l’intesa per il progetto definitivo ed esecutivo che porterà alla realizzazione della nuova bretella stradale di collegamento tra la motorizzazione civile e strada Caperse, lunga circa 800 metri. Su richiesta dell’amministrazione verranno realizzati inoltre due interventi funzionali alla bretella. Si tratta della riqualificazione di strada di Casale, dal depuratore fino all’innesto della nuova bretella, e di una nuova rotatoria per l’accesso dei mezzi pesanti al depuratore.

Presentano oggi il progetto il sindaco Francesco Rucco, l’assessore con delega in materia di rapporti istituzionali con le società partecipate Roberta Albiero, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Matteo Celebron, l’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi, l’assessore al bilancio Marco Zocca, il presidente di Viacqua Angelo Guzzo e il direttore generale Alberto Piccoli.

“La bretella permetterà l’accesso al depuratore esclusivamente dei mezzi pesanti di Viacqua e Autostrade, non solo nella fase di cantiere per l’ampliamento del sito, ma anche successivamente, diventando quindi un’infrastruttura permanente – afferma il sindaco Francesco Rucco – Stiamo lavorando per tutelare il territorio di Casale dall’accesso dei mezzi e con la futura viabilità riguardante Ponti di Debba l’alleggerimento diventerà definitivo. Quest’opera è stata fortemente voluta quindi dall’amministrazione per ridurre il traffico sulla viabilità esistente, consentirà infatti di spostare i mezzi pesanti, che attraversano ogni giorno Casale per raggiungere il depuratore, al di fuori della frazione con un importante beneficio per la cittadinanza. Inoltre, riqualifichiamo e mettiamo in sicurezza strada Casale, ad oggi troppo stretta e sottodimensionata, con l’allargamento della carreggiata, un marciapiedi pedonale, che in futuro potrebbe avere la doppia funzione di marciapiedi e pista ciclabile, e una rotatoria che ridurrà sensibilmente la velocità di percorrenza”.

“Per tutti i 68 Comuni di cui è socio, Viacqua è un braccio operativo a disposizione dei cittadini e dei sindaci – continua il presidente di Viacqua Angelo Guzzo – Nello specifico, con questo progetto siamo a fianco del Comune capoluogo con un investimento di 3,5 milioni di euro. La lettera con il via libera di Società Autostrade segna quindi un tassello importante per l’ampliamento del depuratore di Casale, che passerà ad avere le tecnologie più avanzate d’Europa nel depurare le acque e che da un ambito di 100 mila abitanti equivalenti arriverà a trattare 250 mila abitanti equivalenti a seguito della dismissione di altri otto depuratori”.

Attualmente sono 40 i mezzi pesanti che percorrono ogni giorno il tragitto verso il depuratore, saranno 60 nel corso del cantiere, mentre una volta finiti i lavori e con la nuova bretella in azione scenderanno a 19.

La bretella e gli interventi ad essa funzionali rientrano come opere perequative nel progetto di Viacqua per la “Razionalizzazione e riorganizzazione del sistema fognario e depurativo dell’agglomerato urbano di Vicenza e dei comuni limitrofi ed esso afferente”. Tutte le opere saranno completamente a carico di Viacqua.

Autostrade ha espresso parere favorevole alla realizzazione, in parallelo alla Tangenziale sud di Vicenza, della porzione di bacino di espansione e della bretella nella fascia di rispetto autostradale, pari a 60 metri, e alla distanza minima di 20 metri dal confine di proprietà autostradale.

La nuova bretella di Casale

La bretella avrà due corsie di marcia (larghezza 3,25 m ciascuna, oltre a 50 cm di banchina per ambo i lati) e sarà in rilevato rispetto al terreno circostante.

La nuova strada è prevista nella fascia di terreno agricolo delimitata a nord
da strada Caperse e a sud dalla Tangenziale/Autostrada A4. Il tracciato della nuova bretella si muoverà parallelamente alla tangenziale, precisamente in corrispondenza del chilometro 334.

La carreggiata sarà posta mediamente a non meno di 20 metri dal confine di proprietà
autostradale e aggirando l’area di servizio IP.

La bretella ricade per gran parte del tracciato all’interno della fascia di rispetto dal limite della proprietà di 60 metri. Nel tratto parallelo all’area di servizio esistente “IP” la distanza del bordo più esterno del fosso di progetto dalla recinzione del piazzale è di 4.10 metri.

Riqualificazione di strada di Casale

La riqualificazione e la messa in sicurezza di strada di Casale, nel tratto compreso tra lo sbocco della nuova bretella in strada Caperse (a margine del cimitero) fino all’impianto di depurazione, prevede l’allargamento della sezione stradale e la realizzazione di un marciapiede pedonale con una lunghezza di 300 metri.

La carreggiata esistente verrà adeguata con due corsie di marcia, di larghezza 3,25 metri, oltre a banchina/cunetta di 0,25 metri. A fianco ci sarà un marciapiede pedonale rialzato di almeno 1,5 m.

La prima parte di marciapiede pedonale, nel tratto tra l’accesso al depuratore Casale e il cimitero, è prevista lungo il lato ovest di strada di Casale mentre, dirigendosi in strada Caperse verso l’innesto con la nuova bretella stradale, l’allargamento della sede stradale e relativo marciapiede sono previsti lungo il lato nord-est.

Nuova rotatoria di strada di Casale

La nuova rotatoria che consentirà l’accesso all’impianto di depurazione da strada di Casale è stata pensata per sostenere il traffico sostenuto di mezzi pesanti.

Sarà quindi di tipo compatto, con un diametro esterno di 32 metri, diametro dell’isola centrale di 16 metri e corona giratoria di 8 metri.

La rotatoria ridurrà inoltre la velocità di percorrenza garantendo una maggiore sicurezza.

80x80 logo Vicenzareport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità