sabato , 19 Giugno 2021
Vicenza: da domani al via

Vicenza: da domani al via le richieste di contributo per il pagamento delle utenze domestiche

Vicenza – Politiche sociali, da domani al via le richieste di contributo per il pagamento delle utenze domestiche
Per i cittadini le cui condizioni economiche si siano modificate per cause riconducibili all’emergenza sanitaria

Da domani, mercoledì 28 aprile, i cittadini di Vicenza le cui condizioni economiche si siano modificate per cause riconducibili all’emergenza sanitaria (perdita del posto di lavoro, consistente riduzione dell’orario, cassa integrazione per almeno tre mesi, chiusura o sospensione dell’attività commerciale, artigianale, libero professionista, attivazione di servizi a pagamento per l’assistenza di familiari con disabilità,…) potranno presentare domanda per accedere ad un contributo una tantum per il pagamento delle utenze domestiche di luce, gas, acqua e rifiuti.

La giunta ha approvato, infatti, la costituzione di un fondo per il sostegno alle famiglie in difficoltà economica che va ad integrare quanto messo a disposizione dall’assemblea dei soci del consiglio di Bacino Bacchiglione per il bonus idrico integrativo emergenziale.

“Abbiamo deciso di dare un aiuto concreto a tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà economica a seguito dell’emergenza sanitaria – ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Matteo Tosetto –. Come servizi sociali stiamo guardando con moltissima attenzione alle scadenze legate allo sblocco degli sfratti e dei licenziamenti; questo contributo, pertanto, mira a dare un sostegno economico immediato a chi si è trovato ad affrontare una consistente diminuzione del proprio reddito nella speranza che con la ripartenza delle attività riescano a migliorare le proprie condizioni economiche. Ad oggi sono più di 1000 le famiglie in città che hanno avuto accesso al bonus affitti e le stime ci portano a pensare che saranno altrettante le istanze per ottenere questo contributo, se non di più visto l’andamento di questi primi mesi dell’anno. Dopo l’estate, inoltre, faremo partire il nuovo bando erp, che è stato sospeso nel 2020 a causa dell’emergenza, così da dare una risposta a chi è in attesa di avere un alloggio pubblico ma anche a “nuovi” nuclei familiari che non sono più in grado di sostenere le spese dell’affitto. Infine, stiamo lavorando anche al cosiddetto bando mobilità destinato ad inquilini già titolari di un contratto d’affitto pubblico ma che necessitano di cambiare l’alloggio per le più svariate esigenze”.

Potranno fare richiesta i residenti nel Comune di Vicenza, cittadini italiani o Ue o extracomunitari in possesso di regolare titolo di soggiorno, titolari delle utenze per le quali si chiede il contributo e in possesso di un’attestazione Isee in corso di validità non superiore a 26 mila euro.

La domanda, unica anche nel caso di richiesta di più contributi (energia elettrica e gas, bonus idrico emergenziale, agevolazione TARI), potrà essere presentata dalle 8 del 28 aprile alle 23.59 del 19 maggio esclusivamente online collegandosi al link http://bit.ly/Domanda_utenze_domestiche_2021.

Il contributo erogato sarà rapportato al numero dei componenti il nucleo familiare.

Per quanto riguarda il pagamento o rimborso delle spese da sostenere o sostenute per le utenze domestiche di luce e gas, l’importo va da 200 (per un componente) a 500 euro (per 4 o più).

Per quanto riguarda la Tari, è prevista un’agevolazione a compensazione della spesa per il servizio integrato di gestione di rifiuti pari all’80 per cento della quota variabile delle tariffe domestiche anno 2021, da 42 euro (per un componente) a 125 euro (per 5 o più).

Il bonus idrico integrativo emergenziale, invece, che consiste in una agevolazione aggiuntiva rispetto al bonus idrico nazionale di cui possono beneficiare sia gli utenti domestici diretti che indiretti (condomini), sarà compreso tra 100 euro (per un componente) e 250 euro (per 4 o più).

Per l’accesso ad ogni beneficio verrà redatta apposita graduatoria e le domande saranno soddisfatte fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

In caso di impossibilità alla presentazione dell’istanza online, è possibile rivolgersi ai Centri servizi sociali territoriali Csst (https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42720,45756) motivando la richiesta esclusivamente previo appuntamento telefonico o email da richiedere entro e non oltre il 12 maggio.

Per informazioni riferite esclusivamente al bonus utenze domestiche è possibile contattare l’ufficio servizi sociali allo 0444 222563-222521 dal lunedì a venerdì dalle 10 alle 12.

Tutte le informazioni sul bando sono disponibili sul sito del Comune al link: https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42720,277626.

80x80 logo Vicenzareport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità