Cronaca

Sandrigo: incidente mortale

Sandrigo: incidente mortale, via Chizzalunga (S.P.119), ore 11:50 di venerdì 23 aprile.

Pellegrino ZANETTI, di anni 62, già residente a Fara Vicentino, alla guida del proprio motociclo Ducati 849 stava percorrendo via Chizzalunga in direzione Breganze, quando, giunto all’altezza di attività commerciale posta al civico 14, per cause in corso di accertamento, non riusciva ad evitare l’impatto con l’autotreno marca Volvo, che, proveniente dalla direzione opposta e condotto da A.P., uomo 38enne residente a Thiene, stava effettuando manovra di svolta a sinistra per l’ingresso nella ditta ubicata al civico 14.
A seguito dell’urto il motociclo si incastrava tra gli assi posteriori della motrice, per poi essere trascinato avanti per circa 13 metri, dove poi l’autotreno si è fermato. Il conducente del motociclo risulta essere deceduto sul colpo.
Il Pubblico Ministero ha disposto l’apertura di un fascicolo per omicidio stradale.
Rilievi e regolazione traffico a cura di 4 pattuglie della polizia locale Nordest Vicentino, delle quali due di Sandrigo, una di Monticello Conte Otto e una di Thiene.

Sandrigo: incidente mortale

A mezzogiorno circa, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Chizzalunga a Sandrigo per un motociclista finito sotto un camion a rimorchio: deceduto il centauro 62enne. I pompieri arrivati da Vicenza, hanno liberato l’uomo, morto sul colpo come accertato dal medico del SUEM, rimasto incastrato con la moto una Ducati 849 sull’asse posteriore del camion. La polizia locale ha deviato il traffico ed eseguito i rilievi del sinistro. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo due ore circa.

Sandrigo: incidente mortale Sandrigo: incidente mortale

80x80 logo Vicenzareport

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button