Sanità

Recoaro Terme: campagna vaccinale anti-covid, scende in campo l’intera comunità

Campagna vaccinale anti-covid: a Recoaro scende in campo l’intera comunità

Comune, Medicina di Gruppo, ma anche parrocchia, casa di riposo e associazioni di volontariato attivi da oggi

Quello che parte oggi a Recoaro Terme sul fronte della campagna vaccinale è un vero e proprio gioco di squadra messo in campo dall’intera comunità della Conca di Smeraldo.

Accolta l’indicazione dell’Ulss 8 Berica affinché anche i medici di base si attivino per la somministrazione dei vaccini anti-covid, da oggi e per i prossimi giovedì presso la Residenza Giardino si terranno le vaccinazioni dei residenti appartenenti alle classi d’età incluse tra il 1943 e il 1947. Tre i medici che si sono resi disponibili ai quali è venuto in aiuto il Comune che si è attivato per assicurare il supporto logistico necessario.

A disposizione in ogni giornata ci saranno circa 150 dosi di vaccino.

Per consentire il corretto svolgimento delle vaccinazioni, nei giorni di giovedì i medici non riceveranno i pazienti e saranno sostituiti dal servizio di Guardia Medica, come già avviene la domenica. L’Ulss 8 Berica ha inoltre messo a disposizione sul territorio un’ambulanza dedicata che potrà intervenire in caso di emergenza.

Il Comune ha disposto con apposita ordinanza la gratuità dei parcheggi di Piazza Vittorio Veneto e del tratto di strada che costeggia Piazza Dolomiti, riservandone i posteggi alle persone che si recheranno alla vaccinazione. A supporto dell’attività sono operativi anche i volontari della Protezione Civile e di alcune associazioni di volontariato locali, che assicureranno la corretta gestione dei flussi di persone, evitando assembramenti. La residenza per anziani Parco Fortuna ha inoltre messo a disposizione alcuni presidi medici per le persone che dovessero averne bisogno per accedere al punto vaccini.

Le sessioni di vaccinazione si terranno dalle 7.45 alle 13.00 e dalle 13.45 alle 19.00.

“Sono davvero orgoglioso dell’impegno messo in campo dalla comunità recoarese – commenta il Sindaco, Armando Cunegato – per evitare spostamenti fino a Valdagno o Trissino in particolare per le persone più anziane o con maggiori difficoltà negli spostamenti. Ora speriamo che i rifornimenti di vaccini proseguano, in modo da poter replicare anche nelle prossime settimane e ampliare ad altre classi d’età. Voglio rivolgere il mio più sentito ringraziamento a quanti da oggi sono operativi per questo importante momento che, speriamo, potrà restituirci e davvero una nuova speranza per il futuro.”

Armando Cunegato Sindaco di Recoaro Terme
Armando Cunegato Sindaco di Recoaro Terme

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button