domenica , 25 Aprile 2021
Confatigianato Trasporto e sicurezza sulla strada

Polizia Stradale e Confartigianato

Trasporto e sicurezza sulla strada, incontri dal 17 aprile con la Polizia Stradale e Confartigianato

Dal 17 aprile una serie di sette appuntamenti realizzati con il supporto degli esperti della Polizia Stradale.

Con quello in programma per sabato 17 aprile prende il via il ciclo di sette incontri formativi/informativi legati ad altrettanti aspetti del trasporto cose e persone. L’iniziativa realizzata grazie al protocollo sottoscritto tra Polizia di Stato- Polizia Stradale e Confartigianato Trasporti del Veneto per la sicurezza stradale, accordo per altro rinnovato a gennaio 2021 per il decimo anno. Gli incontri, tutti in modalità webinar e gratuiti, approfondiranno di volta in volta aspetti tecnici della professione e saranno a cura di funzionari della Polizia stradale.

Il primo appuntamento è in programma, come detto, per sabato 17 aprile a partire dalle ore 10.00 e riguarderà il tema “Primo pacchetto mobilità Comunità Europea”.

Seguiranno gli altri incontri che avranno rispettivamente come temi: CQC, patentini e revisioni; ultime novità del codice della strada; trasporto rifiuti: fissaggio del carico.

“La sicurezza per ogni impresa deve essere al primo posto, in questo senso Confartigianato si è sempre mossa per dare adeguati strumenti formativi alle aziende. A maggior ragione questo vale per chi affronta ogni giorni lunghi percorsi, strade intasate, una viabilità non adeguata o in manutenzione. Non solo, anche le stesse normative che riguardano il settore trasporti sono in costante aggiornamento o riviste in alcuni loro aspetti – spiega Igor Sartori, presidente della categoria Trasporto merci di Confartigianato Vicenza – . Da qui l’importanza dei momenti formativi qualificati e qualificanti come i sette proposti per i prossimi mesi.  L’intesa con la Polstrada del Veneto, poi, è un altro tassello del costante impegno della categoria per la sicurezza e va a completamento di un quadro che abbiamo costruito negli anni anche attraverso l’Ente Bilaterale dell’Artigianato Veneto. La sicurezza negli ambienti di lavoro, infatti, va perseguita con la massima efficacia anche curando le relazioni con i soggetti istituzionali. In questo senso il rapporto con la Polstrada del Veneto apre orizzonti nuovi di impegno e collaborazione”.

“Anche quest’anno abbiamo voluto proseguire nell’impegno assunto, rispondendo con entusiasmo alla richiesta di collaborazione avanzata dai vertici di Confartigianato – aggiunge il responsabile del Compartimento Polizia Stradale del Veneto, Dirigente Superiore dr. Ottavio Aragona–. Sono convinto, infatti, che i migliori risultati si possano raggiungere solo mediante l’azione sinergica di tutti gli attori a vario titolo coinvolti, ancor più quando, come in questo caso, si tratta di intervenire in un settore la cui regolamentazione è demandata all’applicazione di una normativa nazionale e comunitaria particolarmente complessa ed in costante evoluzione”.

80x80 logo Vicenzareport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità