lunedì , 25 Ottobre 2021

Montecchio Maggiore: rifiuti pericolosi abbandonati

Colto sul fatto mentre abbandona rifiuti speciali: sanzionato con una multa di 1200 euro.

Aveva appena gettato al suolo, contenuti in un sacco e in un secchio di plastica, rifiuti pericolosi di vario genere, ma è stato colto sul fatto dai Carabinieri Forestali della Stazione di Lonigo, che gli hanno comminato una sanzione di 1200 euro.

L’illecito amministrativo è stato contestato ad un ultraottantenne, residente a Montecchio Maggiore, sorpreso ad abbandonare i rifiuti in via Selva Balestro.

Nello specifico aveva gettato a terra tre barattoli da un litro di insetticida, un barattolo da un litro di erbicida, un barattolo da un litro di olio motore e un sacchetto di funghicida. Tutti i barattoli contenevano residui al loro interno: rifiuti definiti speciali e pericolosi e quindi molto nocivi per l’ambiente e per la salute.

Grazie all’intervento dei Carabinieri, il punto dell’abbandono è stato immediatamente bonificato: l’uomo è stato infatti invitato a raccogliere quanto aveva gettato a terra per un successivo corretto smaltimento. Non ha potuto però evitare la sanzione, risultata così alta per il fatto che, appunto, si trattava di rifiuti considerati speciali e pericolosi.

“Ringrazio i Carabinieri Forestali per questo intervento – afferma il sindaco Gianfranco Trapula -.

Qualsiasi abbandono di rifiuti va combattuto, ma quando si tratta di rifiuti speciali, e quindi pericolosi, il fatto è sicuramente più grave.

E se vogliamo in questo caso lo è ancora di più, perché l’ecocentro intercomunale, abilitato al ritiro gratuito di tali tipologie di rifiuti, si trova a poche centinaia di metri dal luogo dell’abbandono: insomma, un breve spostamento non gli sarebbe costato così caro”.

80x80 logo Vicenzareport

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità