Sport

Migross Asiago: l’Olimpija la spunta all’OT in Gara 1

L’Olimpija la spunta all’OT in Gara 1 sul Migross Asiago.

L’overtime ancora una volta nel corso di questi playoff non sorride alla Migross Asiago, che esce sconfitta per 3 a 2 dal ghiaccio di Lubiana dopo 66 minuti di Gara 1 di Finale.
Come preannunciato, Mattila deve rinunciare al suo sniper, infatti Frei è assente per un infortunio rimediato in Gara 5 di Semifinale.

Pronti via e l’Olimpija passa a condurre con Pesut, che da posizione defilata batte Vallini sul suo palo dopo 44 secondi. La squadra slovena è padrona del campo e macina gioco per tutti i 20 minuti della prima frazione. Simsic, Logar e Vallerand testano i riflessi di Vallini che si fa trovare pronto. Al 7’ l’Olimpija può giocare in powerplay per una penalità fischiata a Miglioranzi, ma i Leoni si difendono con ordine e limitano le offensive slovene. All’11 l’Asiago in superiorità numerica sfiora il pareggio in due occasioni, prima con un contropiede di Michele Marchetti e Magnabosco che falliscono un goal già fatto, poi con Gellert che stampa il disco sulla traversa. Negli ultimi minuti il Lubiana riprende in mano il pallino del gioco e all’Asiago non rimane che cercare di difendersi nel miglior modo possibile fino alla sirena.

Dopo due minuti dall’inizio del secondo tempo l’Asiago torna a giocare in inferiorità numerica per una penalità di Lievore. L’Olimpija con l’uomo in più mette sotto pressione la squadra Stellata che si salva grazie ad un super Vallini che respinge le insidie recate da Vallerand e Pesut. Tornati in parità numerica Vankus si rende pericoloso con un wrap-around, ma viene fermato da un attento Holsa. L’Olimpija torna ad essere pericoloso con un contropiede di Simsic che serve il disco centralmente per Pulli, anticipato dall’intervento di Vallini. Poco dopo Mantenuto si rende protagonista di una gran discesa ma il suo giro porta si scontra con Holsa, che chiude bene. Poi l’Olimpija è pericolosa due volte con Vallerand che sulla sua strada trova Vallini a dirgli di no. Sul lato opposto Gellert impegna il goalie finlandese con un tiro dalla destra, che però non crea particolari problemi. Il tempo si conclude con cinque minuti di anticipo per un problema con la balustra e le squadre fanno rientro negli spogliatoi.

Rientrati dagli spogliatoi le due squadre concludono il secondo tempo e dopo l’inversione di campo riprendono con il terzo tempo. Al 6’ in powerplay trova il 2-0 con Music che spedisce il disco all’incrocio dei pali. L’Asiago però non molla e a metà tempo Gellert spara un siluro alle spalle di Holsa, sfruttando il powerplay e riaprendo il risultato. I Giallorossi iniziano a spingere a mille e sfiorano il pareggio a poco più di un minuto dalla fine con Rosa, fermato da un intervento miracoloso di Holsa. Mattila chiama il time-out e toglie Vallini dalla porta per l’assalto finale. La prima linea con l’aggiunta di Michele Marchetti mette sotto pressione l’Olimpija che alla fine capitola sulla conclusione di McParland che passa tra i gambali del portiere finlandese.
Il tempo supplementare dura 6 minuti e 43 secondi: tiro dalla blu di Stebih che viene deviato da Pance e il disco si infila alle spalle di un incolpevole Vallini.

L’Olimpija vince la prima battaglia di Finale ma la Migross Supermercati Asiago Hockey, priva del suo Top Scorer nei playoff, ha mostrato di che pasta è fatta e ha dimostrato che la sfida è alla sua portata.
Giovedì 22 aprile all’Odegar andrà in scena Gara 2.

Formazione Olimpija: Holsa (Spreitzer), Boskovic, Zibelnik, Stebih, Zorko, Sever, Pulli, Simsic, Bohinc, Music, Logar, Vidmar, Ropret, Pesut, Brus, Vallerand, Zajc, Cimzar, Magovac, Ulamec.

Formazione Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte, Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Miglioranzi, Stevan M., Casetti, Tessari A., Vankus, Marchetti S., Ginnetti, Zampieri, Parini, Lievore, Gellert, Marchetti M., Rosa, Magnabosco.

Per Time Score GS Team Scored by Assist by Assist 2 by
1 00:44 1:0 EQ HKO Pesut Z. (39) Simsic N. (12) Stebih M. (6)
3 46:36 2:0 PP1 HKO Music A. (16) Ropret A. (29) Logar M. (17)
3 50:13 2:1 PP1 ASH Gellert A. (65) Marchetti M. (68) McParland S. (10)
3 59:15 2:2 EQ ASH McParland S. (10) Gellert A. (65) Rosa M. (91)
OT 66:43 3:2 GWG EQ HKO Pance Z. (13) Stebih M. (6) Ropret A. (29)

Foto di copertina Vito De Romeo

80x80 logo Vicenzareport

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button