sabato , 15 Maggio 2021

Lusiana-Conco: chiuso un locale e deferita una persona per oltraggio a Pubblico Ufficiale

Controlli del territorio: accertate violazioni amministrative, chiuso un locale e deferita una persona per oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Poco prima delle ore 18,00 di ieri 09 aprile 2021, i carabinieri della Stazione Carabinieri di Lusiana, nel corso del servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori nel territorio di competenza, transitando davanti ad un esercizio pubblico di ristorazione dell’altopiano, notavano quattro persone intente a consumare bevande all’esterno dell’esercizio stesso in violazione della specifica normativa Covid–19, oltretutto senza rispettare la distanza interpersonale.

Nel corso della loro identificazione, uno di questi, un 38enne del luogo, in palese stato di ubriachezza, iniziava ad inveire contro i militari, pronunciando frasi oltraggiose, altamente offensive per l’onore ed il prestigio degli operanti.

A questo punto è scattato per il giovane il deferimento in stato di libertà per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale e contestualmente gli sarà elevata la sanzione amministrativa dell’ubriachezza in luogo pubblico.

Nei confronti di tutti, compreso il 38enne, si è proceduto con la contestazione delle violazioni anticovid.

Al titolare dell’esercizio è stata imposta la chiusura per la durata di giorni cinque del bar a tutto il 16 aprile 2021, quale sanzione amministrativa accessoria.

In più a carico di quest’ultimo si procederà con l’ulteriore contestazione della violazione per aver somministrato bevande alcooliche a persona in stato di manifesta ubriachezza.

80x80 logo Vicenzareport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità