Sport

Team Bassano: dagli sterrati agli asfalti toscani

Archiviato con buoni esiti il Rally della Val d’Orcia, ancora riflettori puntati sulla Toscana per i portacolori dell’ovale azzurro: teatro della nuova sfida il 1° Rally della Val di Cornia

Passaggio di consegne “rallystiche” tra i mesi di marzo ed aprile, con la Toscana ancora protagonista dell’avvio della stagione 2021 grazie al quarto rally storico proposto dal calendario.

Si torna sull’asfalto, quello del 1° Historic Rally della Val di Cornia, al via del quale il Team Bassano sarà presente con quattro equipaggi, dopo aver archiviato il recente Rally della Val d’Orcia.

Primo appuntamento del Campionato Italiano Terra Rally Storici, il rally senese ha visto al traguardo entrambi gli equipaggi portacolori dell’ovale azzurro al via; per Bruno Bentivogli e Andrea Cecchi su Ford Sierra Cosworth Gruppo N, la gara è stata un crescendo di prestazioni dopo opportune regolazioni all’assetto, che ha portato l’affiatato duo a chiudere in quinta posizione assoluta e terza di 4° Raggruppamento oltre ad incamerare la vittoria di classe.

Al traguardo anche la Lancia Delta Integrale Gruppo A di Paolo Baggio e Flavio Zanella: al rientro in gara dopo il brevissimo Vallate Aretine dello scorso luglio, l’esperto equipaggio veneto ha terminato in ottava posizione assoluta nonostante dei problemi patiti ad un semiasse e poi risolti, riuscendo a salire sul terzo gradino del podio di classe. Un terzo equipaggio, quello formato da Alberto Gragnani e Giovanni Guerzoni, era in gara nel rally auto moderne con una Rover MG 105; breve la durata della loro prestazione a causa di una toccata contro una pietra e conseguente rottura della campana del cambio.

Gara nuova per le storiche abbinata al “Colline Metallifere”, la prima edizione dedicata alle auto storiche denominata Historic Rally della Val di Cornia, si svolgerà nella giornata di sabato 3 aprile con partenza ed arrivo a Piombino (LI).

Sono Giorgio Sisani e Cristian Pollini i primi portacolori dell’ovale azzurro nell’elenco degli iscritti, che si presentano al via con un’inedita Peugeot 205 Rallye Gruppo A in luogo dell’abituale A112 Abarth, vettura quest’ultima con la quale, però, correranno altri tre equipaggi; nell’ordine: Alberto e Lisa Benassi, Giampaolo Cresci e Andrea Castellani ed infine, Roberto Pellegrini con Micaela Nosenzo. Sei le prove speciali, due da ripetersi più volte, per un totale di 62,73 chilometri cronometrati.

Team Bassano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button