giovedì , 15 Aprile 2021
Migross Supermercati Asiago Hockey

Migross Supemercati Asiago Hockey: ai Leoni la prima battaglia dei quarti di finale!

Ai Leoni la prima battaglia dei quarti di finale!

La Migross Supemercati Asiago Hockey vince una partita dura, intensa e dagli ottimi ritmi, con il risultato di 2 a 1 nel primo Derby Veneto di questi quarti di finale.
Mattila recupera Mantenuto, ma deve rinunciare ancora ad Olivero.
Per il Cortina assente l’infortunato Luca Zanatta.

La partita si apre con la penalità per Stefano Marchetti e il Cortina che ci prova, andando vicino al goal con un tiro di Chad Pietroniro, neutralizzato dall’ottimo intervento di Vallini. L’Asiago risponde con Dal Sasso, che negli ultimi secondi di penalty killing se ne va in contropiede ma viene fermato dalla parata di De Filippo. Al 5’ Vankus viene servito nello slot, il suo tiro viene parato dal portiere ospite e poi si impenna, passando sopra alla testa di De Fillipo, ma la sua corsa non termina in rete. Un minuto più tardi, l’Asiago passa a condurre in powerplay, ottima triangolazione sulla destra con Rosa che serve Frei libero a sinistra, il cui tiro si infila in rete. Poco dopo altro powerplay per l’Asiago, che fa girare bene il disco ma non riesce a trovare il raddoppio. Al 16’altra occasione per i Leoni, con Michele Marchetti che entra in velocità nel terzo d’attacco, prendendo in controtempo la difesa ampezzana, ma De Filippo si oppone alla grande.

Ad inizio secondo tempo Mantenuto impegna De Filippo che risponde presente. Al 3’ contropiede fulminante del Cortina, Cazzola lancia Giftopoulos che mette a sedere Vallini e segna l’1-1. Poco dopo occasione in powerplay per gli ospiti ma la difesa Giallorossa si comporta bene e ne esce indenne, così come al 9’, sempre in inferiorità numerica. Due minuti più tardi occasione per gli ampezzani con una mischia sotto porta, risolta dalla difesa Stellata che allontana. Al 12’ Sanna scende in velocità sulla destra ma Vallini riesce a deviare. Un minuto più tardi grande azione della terza linea Giallorossa: Tessari libera Vankus che di back impegna De Filippo, bravo a disinnescare il tiro. Al 16’ chance da goal per Cha Pietroniro, ma Vallini legge bene la situazione e neutralizza il tiro.

Parte forte la Migross Asiago nel terzo tempo che nei primi tre minuti impegna diverse volte De Filippo. Al 3’ Magnabosco sbaglia di poco la porta con un tiro molto insidioso. Cinque minuti più tardi McParland prova il wrap around ma senza fortuna. Poco più tardi arriva l’’occasione più ghiotta del terzo tempo ancora con McParland che in contropiede non inquadra lo specchio della porta. Poco male per l’Asiago pochi secondi dopo passa a condurre con MIglioranzi che spara un missile all’incrocio dei pali, concretizzando una bella azione della prima linea. Il Cortina prova a scuotersi con i tiri di GIftopoulos ma Vallini c’è e dice dice di no. Negli ultimi minuti gli ospiti tolgono il portiere dai pali per giocare in sei contro cinque, ma i Leoni si difendono bene e il match finisce nel momento in cui Giftopoulos a 46 secondi dal termine viene penalizzato per un bastone alto.

La Migross Supermercati Asiago Hockey si porta così in vantaggio nella serie, che ora si sposta all’Olimpico di Cortina per Gara di martedì 30.

Formazione Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte, Miglioranzi, Casetti, Tessari A., Marchetti S., Ginnetti, Parini, Gellert, Mantenuto, McParland, Dal Sasso, Tessari M., Stevan M., Frei, Vankus, Zampieri, Lievore, Marchetti M., Rosa, Magnabosco.

Formazione Cortina: De Filippo (Valle Da Rin), Vainonen, Panciera, Vallazza, Cordiano, Larchere Em., Pietroniro P., Larcher En., Zanatta M., Sanna, De Zanna, Cazzola, Zanatta A., Barnabò, Alverà, Pietroniro C., Zardini Lacedelli, Faloppa, Giftopoulos, Adami, Moser.

Per Time Score GS Team Scored by Assist by Assist 2 by
1 07:24 1:0 PP1 ASH Frei A. (21) Rosa M. (91) McParland S. (10)
2 23:04 1:1 EQ SGC Giftopoulos R. (73) Pietroniro P. (37) Cordiano M. (19)
3 49:42 2:1 GWG EQ ASH Miglioranzi E. (15) McParland S. (10) Magnabosco J. (95)

www.asiagohockey.it
Foto di Serena Fantini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità