Sanità

Marano Vicentino: allestito il polo vaccinale anti-Covid19 nella palestra De Marchi

Domenica 28 marzo un servizio sperimentale dell’Ulss 7 per la classe 1952, senza prenotazione.

Da lunedì 29 marzo il polo sarà attivo solo su prenotazione e solo per il Distretto 2

Sarà attivo da domani, domenica 28 marzo, il polo vaccinale anti-Covid19 di Marano Vicentino nella palestra De Marchi, in via Marconi 7. Un’organizzazione avviata in seguito alla disponibilità data dal Comune di Marano Vicentino all’Azienda Ulss 7 Pedemontana per mettere a disposizione del Distretto 2 Alto Vicentino uno spazio sul territorio idoneo a implementare il Piano Vaccinale della Regione Veneto, nello spirito della cooperazione territoriale.

Prima dell’apertura del polo vaccinale maranese ai soli residenti nel Distretto 2 dell’Ulss7 da lunedì 29 marzo, questa domenica 28 marzo, su decisione dell’Ulss stessa e in coordinamento con la Regione Veneto, saranno vaccinati i nati a gennaio, febbraio, marzo e aprile del 1952, residenti in tutto il territorio dell’Ulss7.

Secondo le disposizioni dell’Ulss, domenica il servizio sarà attivo dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 18.30, e non è necessaria la prenotazione; sono 500 le dosi a disposizione, che saranno somministrate sulla base della fila d’attesa che verrà a crearsi.

Un’iniziativa che “fa parte di un programma di aperture ad accesso diretto che saranno progressivamente organizzate anche per altre specifiche coorti di età e target di utenza, individuate di volta in volta a integrazione del normale programma di vaccinazione su prenotazione nei centri vaccinali”, come spiega Liviano Vianello, direttore del servizio di Prevenzione e Igiene dell’Ulss7. “Domenica 28 marzo saranno attivate quattro linee di vaccinazione a Marano Vicentino; poi se l’esperimento funziona sicuramente sarà ripetuto”.

“Confidiamo nella pazienza delle persone che si presenteranno – sottolinea Carlo Bramezza, direttore generale dell’Ulss7 -. Auspico che ci sia una buona distribuzione nell’arco della giornata e la comprensione che si tratta di una situazione di emergenza, a fronte della quale l’Ulss7, in coordinamento con la Regione Veneto, sta mettendo in campo tutte le sue risorse per vaccinare il prima possibile il maggior numero di persone possibile. Lo scopo è che nessuno muoia più di Covid19”. 

Da lunedì 29 marzo, il servizio maranese, sarà invece attivo 7 giorni su 7 solo su prenotazione e dedicato a particolari classi di cittadinanza del solo Distretto 2 – come ultraottantenni o specifiche categorie lavorative -, nonchè, a partire dal 1° aprile, ai cittadini maranesi tra i 79 e i 70 anni che saranno vaccinati dai medici di medicina generale operanti a Marano Vicentino. A seguire si procederà con le successive coorti d’età. La prenotazione va effettuata tramite il portale “ZeroCoda” dell’Azienda Ulss 7: http://intranet-ulss7-vaccinicovid.zerocoda.it/.

“La palestra De Marchi è stata resa disponibile anche grazie alla preziosa collaborazione dell’Istituto comprensivo e delle società sportive locali – la Polisportiva Ricreatorio Marano, lo Skating Club Marano e la pallamano HSV – San Vito Marano”, sottolinea il Sindaco, Marco Guzzonato. “Tramite l’ufficio Sport del Comune abbiamo dialogato con queste realtà – che ringrazio – e trovato delle soluzioni alternative ai loro allenamenti, grazie anche alla disponibilità della parrocchia, che metterà a disposizione della scuola la sua palestra”.

Per avere informazioni sui vaccini e in caso di particolati condizioni di salute, si può consultare il sito dell’Agenzia Italiana sul Farmaco: https://www.aifa.gov.it/domande-e-risposte-su-vaccini-covid-19.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button