Thiene, furto d’auto in centro. Due denunce

Thiene – Un 30enne ed un 36enne sono stati denunciati per il furto di un’auto, avvenuto nei giorni scorsi a Thiene. I due, entrambi stranieri ma domiciliati a Cornedo Vicentino, sono stati inoltre denunciati, così come il proprietario della vettura rubata, per violazione delle norme anti Covid19.

Facciamo un passo indietro per ricostruire l’intera vicenda. Poco prima delle 15 di sabato 4 aprile, un uomo, un 47enne di Velo d’Astico, si è presentato al comando di polizia locale nordest vicentino, a Thiene, per denunciare il furto della propria vettura, una Renault, che gli era stata sottratta poco prima in Corso Garibaldi, nel centro storico della città.

L’uomo, come ha spiegato agli agenti, aveva raggiunto Thiene per acquistare le sigarette e andare in farmacia ed aveva parcheggiato l’auto in Corso Garibaldi, lasciandola aperta e con una copia della chiave elettronica sbadatamente presente nell’abitacolo.

L’analisi delle immagini di videosorveglianza ha permesso di accertare che, alle 14.30, due persone si erano introdotte nell’autovettura e l’avevano rubata. Dopo aver diramato alle pattuglie in servizio le immagini del furto, i due uomini sono stati riconosciuti dagli agenti in coloro che, meno di un’ora prima, erano stati controllati e sanzionati, per violazione delle norme anti covid 19, al Parco del donatore.

I movimenti della Renault sono stati ricostruiti grazie all’esame dei varchi elettronici: l’auto in questione era transitata per Marano ed aveva raggiunto Cornedo. Con l’aiuto di una pattuglia del Consorzio di polizia locale Valle Agno, alle 17 di sabato gli agenti thienesi hanno individuato l’autovettura oggetto di furto, che nel frattempo era stata abbandonata proprio a Cornedo.

Oltre alla multa per aver violato le disposizioni anti covid e alla denuncia con l’accusa di furto, nei confronti del 30enne e del 36enne è stata avanzata alla Questura la richiesta per il foglio di via da Thiene. Come detto sopra, anche il proprietario dell’auto è stato sanzionato per violazione delle norme anti covid19, avendo fornito giustificazioni inaccettabili vista la distanza tra Velo e Thiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità