Vicenzavicenzareport

Coronavirus, una tenda per i senza fissa dimora

Vicenza – Gli uomini della protezione civile comunale di Vicenza hanno lavorato oggi all’installazione di una tenda all’interno del cortile dell’ex studentato di San Marco. La struttura, messa a disposizione dalla curia, ospita 30 senzatetto che fino a ieri vi potevano rimanere solo per la notte, dalle 18 alle 9 del mattino successivo.

Con l’emergenza del Coronavirus che impone alle persone il divieto di spostarsi, l’amministrazione, in accordo con la diocesi, la Caritas e il Mezzanino, ha deciso di dare ospitalità a queste persone anche durante il giorno, garantendo anche il servizio mensa. Per questo era necessario creare uno spazio chiuso che sarà riservato esclusivamente alle 30 persone già registrate.

“È garantito che non ci saranno assembramenti né di notte né di giorno – assicura il vicesindaco e assessore al sociale Matteo Tosetto – perché ci sono gli operatori che vigilano per evitare che tante persone siano a stretto contatto e che sia garantito il rispetto delle disposizioni dell’ultimo decreto del pesidente del consiglio. Confermo che nella nuova tenda accedono gli stessi 30 senza fissa dimora che dormono li e che sono regolarmente registrati. Non uno di piu’. Chi cerchera’ di entrare senza la regolare registrazione verrà allontanato”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button