Coronavirus, potenziate le terapie intensive

Venezia – Continua in Veneto l’approvvigionamento di dispositivi sanitari necessari a contrastare l’epidemia di coronavirus, l’altro aspetto indispendabile di adeguamento della nostra sanità all’attuale situazione di emergenza, assieme all’assunzione di nuovo personale. Innanzitutto sono stati acquistati e consegnati 36 ventilatori polmonari, nell’ambito del potenziamento delle Unità di Terapia intensiva della Regione.

Inoltre sono state consegnate e distribuite alle varie aziende sanitarie 70 mila mascherine chirurgiche e quasi settemila mascherine FFP2. Sono stati contemporaneamente emessi diversi ordini tra cui uno per altri 500 mila pezzi la cui evasione è prevista nei prossimi giorni. La Protezione Civile, intanto, ha già consegnato al Veneto altre 47 mila mascherine dello stesso modello.

Attivato l’ufficio acquisti in modo che, da lunedì 9 marzo, siano garantite 10 forniture settimanali da 74 mila mascherine, sempre FFP2, a volta. Sono stati inoltre emessi ordini, per quasi 1,6 milioni di pezzi, di ulteriori dispostivi vari, tra cui camici, tute, visiere, confezioni di gel idroalcolici, occhiali protettivi. Di questo quantitativo, 150 mila pezzi sono già stati consegnati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità