Breaking News

40mila mascherine dalla città cinese di Guiyang

Vicenza – Quarantamila mascherine, cinquemila paia di guanti, mille paia di occhiali protettivi. E’ questo il primo importante quantitativo di dispositivi che la città cinese di Guiyang, provincia di Guizhou, ha inviato alla città di Vicenza. L’annuncio della donazione è stato dato da Chen Yan, sindaco di Guiyang, con una lettera ufficiale inviata al Comune di Vicenza. “E’ un gesto di grande solidarietà – ha commentato il sindaco, Francesco Rucco, – che riceviamo dalla città con cui nel 2018 abbiamo siglato un patto d’amicizia per avviare un percorso di collaborazione di natura culturale, sociale ed economica. Agli amici cinesi va il mio ringraziamento a nome dell’intera comunità”.

L’operazione è stata seguita in prima persona dal consigliere comunale con delega alle relazioni internazionali e ai gemellaggi Leonardo De Marzo. “Fin dalle prime settimane in cui la Cina è stata flagellata dal coronavirus – ha ricordato De Marzo – siamo stati vicini agli amici di Guiyang, pur non colpiti in modo diretto dall’epidemia. Ora sono loro ad aiutarci in modo molto concreto, con l’invio di questo primo carico di dispositivi medici che stiamo portando a Vicenza con l’aiuto di consolato e ambasciata. Sono orgoglioso e fiero di questa collaborazione che ci consente di sostenere le persone in prima linea”.

Nella lettera con cui ha annunciato l’invio dei dispositivi medici, il sindaco di Guiyang ha ricordato come l’epidemia non abbia confini e sia una sfida comune per l’intera umanità. Per questo motivo si è offerto di condividere con Vicenza esperienza e pratiche in materia di prevenzione e controllo dell’epidemia e organizzare videoconferenze tra esperti “per unire le forze per combattere presto l’epidemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *