Vicenza, un blitz per ricordare Ernst Junger

Vicenza – “Tempeste d’acciaio per giovani cuori”. E’ quanto si leggeva su alcuni striscioni affissi nella notte, a firma del Blocco Studentesco, movimento vicino a Casapound, in occasione dell’anniversario della morte del filosofo e scrittore tedesco Ernst Junger. “Abbiamo voluto celebrare – spiega una nota del movimento – uno dei nostri massimi riferimenti culturali, un uomo che ha saputo attraversare tutto il Novecento, rimanendo assolutamente fedele al proprio spirito ribelle. Lo abbiamo fatto con il verso di una canzone di un gruppo simbolo della nostra militanza, gli ZetaZeroAlfa.”

“Junger – conclude la nota – fu eroe di guerra, intellettuale militante e animatore della Rivoluzione Conservatrice, un precursore nel capire gli sviluppi del rapporto tra la tecnica e l’uomo, preconizzando la necessità per quest’ultimo di salvare sé stesso dagli ingranaggi che ne avrebbero inaridito l’anima e livellato gli slanci. Nel solco del suo esempio proseguiamo la nostra ribellione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità