Thiene, pizzicata banda che rubava nei bar

Thiene – I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Thiene, che ultimamente hanno intensificato il loro impegno a contrasto dei reati predatori, hanno denunciato all’autorità giudiziaria tre presone, componenti della banda che ha recentemente messo a segno alcuni furti nei bar della zona. Sono un 44enne italiano, A.C. italiano, un moldavo senza fissa dimora di 27 anni, P.V., e il 25enne S.A. 25enne, di origini pakistane.

L’indagine era partita dopo l’arresto in flagranza di Alexandru Morosan, 32enne di origine romena, che il 5 dicembre scorso assieme ad un complice, aveva messo a segno un furto presso il Bar Roberta di via Lampertico, a Thiene. Quella volta furono rubati oltre duecento pacchetti di sigarette, del valore di oltre mille euro, 50 accendini, un computer portatile, decoder per Tv, uno smartphone e duecento euro in contanti.

Da perquisizioni domiciliari fu recuperata altra refurtiva rubata nel Bar Roberta, una pistola riproduzione Beretta mod. 92 Auto, priva di tappo rosso,  un tablet Ipad mini e di uno smartphone Huawei, del valore complessivo settecento. Questi ultimi oggetti erano stati rubati il primo dicembre al Bar paninoteca Il Birrone, di Isola Vicentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità