Breaking News

Riguardo alle pratiche per il passaporto…

Vicenza – “La nuova procedura per la prenotazione dei passaporti, attraverso lo specifico sito web, ha dato modo di razionalizzare la presentazione delle istanze presso gli sportelli preposti, evitando inutili tempi di attesa, assembramenti e code agli sportelli da parte degli utenti. La considerevole mole delle richieste di passaporto, circa 32 mila, ha provocato tuttavia qualche intasamento nell’agenda online”.

E’ quanto scrive oggi in una nota la Questura di Vicenza, aggiungendo che per alleviare i disagi “si è provveduto ad apportate alcune modifiche, elevando a 80 il numero di richieste giornaliere ed innalzando a 30 giorni l’arco temporale utile per eseguire l’operazione. Naturalmente – avverte la Questura – nei predetti non sono comprese le urgenze e le emergenze che quotidianamente vengono trattate e soddisfatte in numero 25 o 30 al giorno”.

I cittadini residenti nei comuni di Marano Vicentino e di Schio potranno effettuare la prenotazione on line del passaporto presso il Commissariato di  di Bassano del Grappa. Questo commissariato, lo ricordiamo, già serve i comuni di Arsiero, Asiago, Bassano del Grappa, Breganze, Caltrano, Calvene, Campolongo sul Brenta, Carrè, Cartigliano, Cassola, Chiuppano, Cismon del Grappa, Cogollo del Cengio, Conco, Enego, Fara Vicentino, Foza, Gallio, Laghi, Lastebasse, Lugo di Vicenza, Lusiana, Malo, Marano Vicentino, Marostica, Mason Vicentino, Molvena, Montecchio Precalcino, Mussolente, Nove, Pedemonte, Pianezze, Piovene Rocchette, Posina, Pove del Grappa, Pozzoleone, Roana, Romano d’Ezzelino, Rosà, Rossano Veneto, Rotzo, Salcedo, San Nazario, Santorso, Sarcedo, Schiavon, Schio, Solagna, Tezze sul Brenta, Thiene, Tonezza del Cimone, Valdastico, Valli del Pasubio, Valstagna Velo d’Astico, Zanè e Zugliano

“Gli accorgimenti operativi introdotti sulla scia di legittime segnalazioni pervenute dai cittadini – conclude la nota della Questura di Vicenza -, tendono a limitare il disagio dell’utenza, consentendo di poter richiedere in tutta tranquillità il documento. Alla luce di quanto introdotto, la Questura sarà sempre disponibile a correggere eventuali incongruenze operative fornendo il massimo ausilio al cittadino nel legittimo esercizio del suo diritto. Le eventuali problematiche potranno essere di volta in volta rappresentate dall’utenza scrivendo a: urp.quest.vi@pecps.poliziadistato.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *