Breaking News

Coronavirus, nuovi casi in Veneto e c’è un morto

Vicenza – Ha fatto una prima vittima il Coronavirus in Italia, ed è un veneto. Non ce l’ha fatta purtroppo il 78enne del padovano, di Vo’ Euganeo, che aveva contratto il morbo, ed è morto all’ospedale di Schiavonia. E’ Adriano Trevisan, ricoverato assieme ad un’altra persona di 67 anni, positiva al virus. Intanto il numero dei casi di contagio da coronavirus è aumentato ed in Veneto è arrivato in tutto a dodici, tra il padovano ed il veneziano.

Non manca la preoccupazione anche nella nostra provincia, soprattutto nel basso vicentino, limitrofo all’area di Vo’ Euganeo, dove si sono riscontrati i primi contagi. I sindaci di Noventa Vicentina, Agugliaro e Albettone hanno deciso di tenere le scuole chiuse oggi, mentre Vo’ Euganeo ha sospeso le attività pubbliche ed il paese è quasi blindato.

Sulla situazione è intervenuto con un nota, nella tarda mattinata di oggi, il presidente della provincia e sindaco di Vicenza Francesco Rucco. “Fino a questo momento – vi si legge – non sono segnalati nuovi casi di contagio o di sospetto contagio. Sono costantemente a stretto contatto con i direttori generali delle Ulss 8 Berica e Ulss 7 Pedemontana, con il reparto malattie infettive dell’ospedale San Bortolo e con la Prefettura per coordinarci rispetto ai nuovi aggiornamenti che man mano arriveranno. Stiamo monitorando la situazione e tutto è predisposto da un punto di vista sanitario”.

“Sono in corso di valutazione – conclude Rucco – gli eventi di massa organizzati per il week end ma, al momento, non ci sono contro indicazioni al loro svolgimento. Continueremo ad aggiornare la popolazione nel corso della giornata attraverso i media locali, sul sito istituzionale e sulle pagine ufficiali del Comune di Vicenza sui principali social network”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *