Breaking News

Coronavirus, conseguenze economiche pesanti

Venezia – Il presidente della Regione, Luca Zaia, ha convocato per domani, martedì 25 febbraio,  nella sede della protezione civile a Marghera, una riunione con i rappresentanti delle istituzioni locali e del  mondo economico e sociale, per una valutazione comune sulle conseguenze economiche e sociali dell’emergenza coronavirus.

Al vertice regionale, che avrà inizio alle 11, sono stati invitati i rappresentanti degli enti locali, i presidenti delle organizzazioni imprenditoriali dell’industria, del commercio, del turismo, dell’artigianato, dell’agricoltura, e del mondo delle professioni, Unioncamere, i rappresentanti del mondo cooperativo, i segretari delle organizzazioni sindacali, i rettori delle università venete, i rappresentanti del mondo bancario, il Forum del terzo settore, e il mondo del volontariato, i rappresentanti delle scuole paritarie dell’infanzia e degli enti di formazione professionale.

Sicuramente le conseguenze economiche, per la situazione che si è creata, saranno pesanti, e già le si vede con il segno pesantemente negativo fatto registrare oggi dalla Borsa di Milano e tanti altri segnali, quali le disdette che arrivano nel comparto del turismo. A questo proposito c’è da seganlare la richiesta di Confersercenti per la “sospensione delle scadenze fiscali per tutte le attività economiche del nostro territorio, nonché la conferma della sospensione dei pagamenti per le attività delle aree colpite e degli indennizzi per le imprese”. Confesercenti sottolinea anche il difficile momento per la categoria dei commercianti ambulanti, mentre Confagricoltura pone l’accento sulle difficoltà per il settore agrituristico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *