L'assessore Lovato mostra i danni provocati dai vandali all'oasi Baden Powel

Arzignano, vandali in azione all’oasi Baden Powell

Arzignano – Vandali in azione, nei giorni scorsi, ad Arzignano. Ignoti hanno infatti distrutto uno dei contenitori per i rifiuti, posizionati nella piazzola di sosta dell’oasi Baden Powell.

L’area, che si trova in via Pugnello, fra le frazioni di Pugnello e di Restena era stata costruita una decina d’anni fa ed è stata rinnovata ad ottobre del 2019 grazie alla collaborazione dell’associazione Noi Arzignano.

“L’oasi – ha spiegato il sindaco, Alessia Bevilacqua – è un punto di riferimento per escursionisti o semplici cittadini che vogliono passeggiare o andare in bicicletta sulle colline di Arzignano. E’ un’area attrezzata per permettere agli utenti di ristorarsi. Ad ottobre erano stati posizionati anche tre bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti. I vandali hanno danneggiato il bidone del rifiuto secco e buttato alcuni pezzi sulla piazzola e sulle panchine”.

L’amministrazione comunale ha deciso di sporgere denuncia contro ignoti al Comando di polizia locale di Arzignano e sta raccogliendo elementi utili per poter risalire ai responsabili.

“Episodi di questo genere – ha sottolineato l’assessore al decoro e parchi, Giovanni Lovato – non saranno più tollerati. Sono senza parole quando vedo questi atti di inciviltà. Continuiamo a mettere risorse per il bene del nostro territorio e idioti maleducati distruggono. Non possiamo limitarci a raccogliere i cocci di tanta inciviltà. Aumenteremo i controlli in modo tale da riuscire a scovare questi vandali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità