Breaking News

Basket, disco rosso per il Beretta Schio in Spagna

Girona – Spagna amara per il Beretta Famila Schio, che ieri sera, al Pavello Fontajau, è stato fermato per 65-53 dallo Spar Citylift Girona. Nella 13esima giornata di regular season di Eurolega, dopo aver chiuso i primi dieci minuti in vantaggio, le arancioni non sono riuscite a piazzare un break decisivo, subendo l’aggressività e la pressione di Girona. Nell’ultimo quarto, poi, le spagnole hanno preso il largo, supportate dai nuovi acquisti Xargay, Vasic e Bishop.

Avvio in salita per Schio, che si perde tra tiri sbagliati ed infrazioni e, dopo tre minuti e mezzo di gioco, è ancora a quota zero punti segnati. Non che Girona abbia fatto molto meglio: nello stesso lasso di tempo, infatti le spagnole hanno accumulato appena tre punti, 3-0. Due liberi di Gruda ed un’entrata vincente di Harmon decretano il sorpasso delle scledensi, 3-4. Controsorpasso delle iberiche, 5-4, che poi subiscono un break di 7-0, 5-11. Le arancioni si mantengono in testa e chiudono il periodo a +5, 8-13.

Le percentuali di tiro non sorridono a nessuno dei due quintetti (15% per lo Spar Citylift e poco più del 25% per il Famila), però, in questa fase, le padrone di casa sono più efficaci e agguantano il pari su 15-15. Le spagnole mettono la testa avanti con una tripla di Mendy, ma Harmon e Dotto riportano in testa il Beretta 18-21, che poi va all’intervallo lungo con un solo punto di vantaggio, 26-27.

Girona inaugura la ripresa con due canestri di Coulibaly, che determinano il 30-27. Le padrone di casa si mantengono in testa, seppure di pochi punti, fino a quando Dotto e Gruda griffano il +1 di Schio, 33-34. Lo Spar Citylift però, riprende subito lo scettro del comando e, al trentesimo, ha accumulato 4 lunghezze di margine, 46-42.

Negli ultimi dieci minuti, le spagnole allungano con due affondi di Xargay, 50-42. All’uscita dal minuto di sospensione chiesto da coach Pierre Vincent le scledensi trasformano un fallo antisportivo in due punti, 50-42, però Xargay colpisce ancora e il +10 delle cestiste di Eric Suris Sola è servito, 54-44. Le iberiche raggiungono il massimo vantaggio sul 63-47 e poi subiscono il recupero delle ospiti, per mano di Rodriguez (autrice di 8 punti in questo frangente) 63-53. Il tempo, però, stringe e prima della sirena finale c’è solo il tempo per un canestro di Xargay che fissa il risultato sul 65-53.

Girona: Martinez, Elonu 8, Palau 6, Mendy 16, Vasic 6, Bishop 5, Araujo 9, Xargay 11, Soler, Andusic, Bagaria, Coulibaly 4

Schio: Keys 7, Lisec 2, Rodriguez 14, Cinili, Gruda 9, Chagas ne, Fassina, Andrè, Dotto 11, Battisodo 2, Harmon 8

Di seguito gli altri incontri della tredicesima giornata del gruppo B:

  • Fenerbahce – Blma 74-58
  • Arka Gdynia – Ldlc Asvel Feminin 82-92
  • Sopron Basket – Dynamo Kursk 61-74

Classifica: Fenerbahce 24, Schio, Ldlc Asvel Feminin e Blma 20, Dynamo Kursk e Sopron Basket 9, Spar Citylift Girona 18, Arka Gdynia 16

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *