Breaking News

Basket, bel successo casalingo per il Famila Schio

Schio – Torna alla vittoria il Famila Wuber Schio, che ieri sera, nella 17esima giornata di regular season, ha superato 82-51, le toscane della Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca. Le ragazze di coach Pierre Vincent hanno imposto fin da subito i loro ritmi alle avversarie, costruendo un vantaggio che hanno saputo incrementare con grande carattere.

Il successo di ieri e la concomitante sconfitta di Ragusa (fermata da Sesto San Giovanni), riconsegna al Famila il primo posto in classifica. Ora il campionato italiano si fermerà per lasciare spazio agli impegni delle nazionali con le qualificazioni preolimpiche. La serie A1 femminile tornerà, con la quinta giornata di ritorno, il 12 e 13 febbraio.

Dopo il minuto di raccoglimento, in memoria di Kobe Bryant, morto assieme alle figlia e ad altre sette persone in un incidente con l’elicottero, la gara entra subito nel vivo. Un doppio botta e risposta (Keys- Jakubcova) vale l’iniziale 4-4. Dal 6-4, due canestri di Bonasia decretano il primo vantaggio delle lucchesi, 6-8, ma le scledensi ribaltano la situazione con Keys, Battisodo e Gruda. I loro centri, infatti, portano il Famila a +7, 17-20. Un vantaggio che viene mantenuto fino alla prima sirena, 25-18.

Le arancioni mantengono il pallino del gioco e, dal 31-24, scrivono a referto un corposo break di 10-0, che proietta le padrone di casa a +17, 41-24.  pian piano incrementano il loro margine, che al quarto minuto ha raggiunto la doppia cifra, 35-24. Schio pigia sull’acceleratore e avanza ancora (canestri di Rodriguez e Andrè) e chiude la prima metà della contesa a +21, 48-27.

La capitana delle biancorosse, Ashley Ravelli, inaugura la ripresa con una tripla, 48-30, e poco dopo anche Bonasia fa muovere il tabellone, 48-32. Schio, che in questo quarto non ha ancora trovato la via del canestro, rompe il ghiaccio con Battisodo, a bersaglio da sotto e dalla lunga distanza, 53-32. Un 5-5 che fa avanzare lo score, ma non muta il divario tra le due compagini. Ad ampliare la forbice ci pensano Cinili, Andrè e Rodriguez, che portano a 28 le lunghezze di vantaggio delle scledensi, 66-38.

Dotto, Keys e Rodriguez ritoccano il loro tabellino e Schio è sempre più saldamente al comando, 74-38. In nuovo acquisto biancorosso, Alice Gregori, infila 5 punti e Smorto e Zempare si ritagliano buone soluzioni, 78-49. Il gap tra le due squadre rimane comunque ampio e il tempo non gioca a favore delle ospiti, che comunque ci provano fino alla fine. Il match del PalaRomare si chiude con la vittoria delle arancioni per 82-51.

Schio: Keys 15, Rodriguez 15, Cinili 13, Gruda 8, Chagas 1, Fassina 2, Andrè 8, Dotto 8, Battisodo 8, Battilotti ne, Harmon 4

Lucca: Jeffery 9, Azzi ne, Jakubcova 6, Cibeca ne, Bonasia 19, Ravelli 6, Vitari ne, Madera 2, Zempare 2, Smorto 2, Gregori 5

Ecco gli altri risultati della quarta giornata di andata:

  • Bologna – Empoli 71-62
  • Sesto San Giovanni – Ragusa 92-86
  • Palermo – San Martino di Lupari 84-89
  • Venezia – Broni 89-66
  • Battipaglia – Vigarano 63-73
  • Costa Masnaga Torino 72-59

Classifica: Schio 30, Ragusa e Venezia 28, San Martino di Lupari 24, Lucca e Sesto San Giovanni 20, Vigarano 16, Empoli e Broni 14, Palermo 12, Costa Masnaga e Bologna 10, Torino 8, Battipaglia 4

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *