Federica Monaco, play/guardia della VelcoFin InterLocks Vicenza
Federica Monaco, play/guardia della VelcoFin InterLocks Vicenza

Basket, ancora un Ko per la VelcoFin Vicenza

Udine – Ancora una sconfitta per la VelcoFin InterLocks Vicenza, però questa volta a testa alta (66-60 il risultato finale). Nel match contro le friulane della Delser Udine, giocato sabato sera al PalaBenedetti, le biancorosse hanno infatti giocato alla pari, meritando gli applausi finali del numeroso pubblico presente.

Per Udine lo spettro della settima sconfitta consecutiva in casa è svanito, ma quanta fatica ad averla vinta sull’orgoglioso team di coach Claudio Rebellato che al termine, nonostante la sconfitta, ha dimostrato la sua soddisfazione. “Abbiamo giocato di squadra con lo spirito giusto – ha infatti commentato il tecnico biancorosso -, ottima intensità difensiva e velocità in attacco con un bel giropalla. Peccato per gli errori finali”.

Per quanto riguarda, appunto, la cronaca delle ultime battute della gara, valida per la 19esima giornata di regular season della serie A2 femminile, al settimo minuto dell’ultimo periodo le friulane sono a +1, 57-56. Vicenza sbaglia il canestro del sorpasso e Vente la punisce colpendo da sotto, 59-56. La VelcoFin torna a mancare il canestro che avrebbe portato all’aggancio e, nel capovolgimento, una magia di Rainis vale il -5, 61-56, con 75 secondi rimasti da giocare.

La rimessa che può riportare le biancorosse in partita, però, viene sciupata: palla persa e canestro facile di Vincenzotti, 63-59. Nel possesso successivo, un altro errore di passaggio delle ospiti innesca il contropiede di Ianezic, che mette fine alla speranze vicentine, 65-56.

Per completezza, riavvolgendo il nastro della gara, il primo quarto si conclude sul 17-12 (dopo l’iniziale 0-4 delle ospiti, per mano di Olajide e Monaco). Ottimo break (9-0) delle beriche, in avvio di secondo parziale (17-21), poi concluso in parità, 27-27.

Nel terzo quarto la Delser arriva a +6, 38-32 e poi, per merito di Monaco, Olajide e Peric, Vicenza piazza un 7-0 che riapre le danze, 38-39. Al trentesimo, prima dell’elettrizzante atto di chiusura sopra descritto, il tabellone è fisso sul 50-45.

Udine: Lizzi ne, Turel 9, Vella 2, Ianezic 16, Ivas ne, Sturma, Bric, Vicenzotti 4, Pontoni, Ceccarelli 7, Rainis 11, Vente 17

Vicenza: Olajide 17, Peric 10, Gramaccioni 5, Monaco 19, Zavalloni 9, Kolar, Profaiser, Mioni, Salvucci, Meroni, Sartore ne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità