Un momento del vertice di questa mattina in Provincia

Variante alla Sp 46, vertice con Anas in Provincia

Vicenza – La variante alla strada provinciale del Pasubio è stata al centro del vertice che si è tenuto questa mattina, nella sede della Provincia di Vicenza, tra Anas, la stessa Provincia e i comuni di Vicenza e Costabissara.

“Un incontro che abbiamo chiesto ad Anas per fare il punto sull’avanzamento dei lavori – ha evidenziato il presidente della Provincia e sindaco del capoluogo berico, Francesco Rucco – ma anche un tavolo tecnico programmatico per cominciare a definire gli interventi necessari alla gestione del traffico una volta che i lavori interferiranno con la viabilità esistente”.

“Il punto, in sintesi, è questo – riassume una nota diramata in proposito -: ci sono circa cinque mesi di ritardo rispetto al cronoprogramma dei lavori originario. Questo a causa del ritrovamento di 27 siti archeologici. Siti che, ad oggi, sono quasi tutti chiusi, pertanto si può procedere in maniera spedita, così da arrivare a conclusione dell’opera senza ulteriori ritardi”.

“Da Anas sono arrivate due rassicurazioni. La prima riguarda i pagamenti alle ditte, che risultano essere regolari e puntuali in funzione della maturazione dei saldi. La seconda è la verifica costante sul cantiere e l’impegno a sollecitare le ditte perché i lavori vengano accelerati”.

“Abbiamo stabilito di vederci una volta al mese – ha aggiunto Maria Cristina Franco, vicepresidente della Provincia e sindaco di Costabissara – in modo da poter essere costantemente informati sull’andamento dei lavori e poter intervenire immediatamente in caso di necessità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità