Breaking News

Montecchio, controlli anti spaccio della polizia locale

Montecchio Maggiore – 40 grammi di marijuana, suddivisi in diciannove ovuli, sono stati rinvenuti nel pomeriggio di ieri, martedì 14 gennaio, in via Madonnetta, a ridosso dell’incrocio con viale Trieste, nel Comune di Montecchio Maggiore. Del fatto è stata informata la Procura della Repubblica di Vicenza.

Il ritrovamento è avvenuto nel corso di un servizio di monitoraggio del territorio che stava impegnando due agenti della polizia locale dei Castelli. La sostanza sequestrata, il cui valore sul mercato è stato quantificato in circa 400 euro, si trovava all’interno di una bottiglia di plastica. Gli agenti hanno scorto la bottiglia e, al contempo, hanno visto fuggire verso viale Trieste, due persone di colore.

“Questa modalità di spaccio della droga – ha evidenziato il comandante della polizia locale, Girolamo Simonato – è già stata usata in altre occasioni, sempre in quella zona. Gli spacciatori lasciano le sostanze stupefacenti all’interno di un contenitore, il consumatore la preleva e lascia i soldi all’interno dello stesso contenitore, che viene poi prelevato dai venditori”.

“Si tratta di un metodo – ha proseguito – il cui scopo dovrebbe essere quello di non dare nell’occhio, ma quell’area è costantemente monitorata dai nostri agenti, i quali, conoscendo tali abitudini, anche questa volta hanno permesso di sottrarre al mercato un discreto quantitativo di droga”.

“Un plauso alla nostra Polizia Locale – ha commentato il sindaco della città, Gianfranco Trapula – che anche questa volta ha dimostrato di avere un occhio di riguardo verso il fenomeno dello spaccio. Fenomeno che intendiamo contrastare con tutti i mezzi a nostra disposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *