Breaking News

Furto… con abbraccio. 69enne denunciata

Lonigo – Nella giornata di oggi, venerdì 10 gennaio, i carabinieri della Stazione di Lonigo hanno individuato e denunciato una donna che ritengono essere l’autrice di un furto con destrezza. Furto messo a segno servendosi della cosiddetta tecnica dell’abbraccio.

Il provvedimento a carico della donna, una 69enne residente a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, è giunto al termine delle indagini avviate nei mesi scorsi, dopo la denuncia presentata da un uomo di 80 anni. Il primo novembre dello scorso anno l’anziano si è rivolto ai militari per raccontare quanto accadutogli il giorno precedente.

Nella mattina del 31 ottobre, l’uomo, residente nel centro leoniceno, era stato avvicinato da una donna, che gli aveva detto di avere bisogno di una informazione. La signora aveva poi abbracciato l’ottantenne, il quale, poco dopo, si è accorto di non avere più al polso il suo orologio, un Patek Philippe del valore di 1.500 euro.

Nel frattempo la donna se ne era andata, salendo a bordo di una vettura guidata da un complice. Gli uomini dell’arma, anche attraverso l’esame di altri eventi con analogo modus operandi, sono risaliti alla responsabile, la quale, a seguito di individuazione fotografica è stata riconosciuta dalla vittima.

L’Autorità Giudiziaria berica, sulla scorta dell’informativa pervenuta, valuterà ora i conseguenti provvedimenti da adottare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *