Breaking News
Un momento della commedia "La scuola delle mogli". Foto di Luca Del Pia

“La scuola delle mogli” al Comunale di Thiene

Thiene – “La scuola delle mogli” è il quinto appuntamento della quindicesima stagione di prosa del teatro comunale di Thiene. Lo spettacolo di Molière, nella traduzione di Cesare Garboli e la regia di Arturo Cirillo, andrà in scena martedì 21 gennaio, alle 20.45, e, in replica, mercoledì 22 e giovedì 23, sempre alle 20.45. Sul palco Arturo Cirillo, Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta Pizzigallo e Giacomo Vigentini

La scuola delle mogli è una commedia di sorprendente maturità in cui si respirano amarezza e modernità. “Vi sono – scrive il regista in una nota – la gioia e il dolore della vita il teatro comico e quello tragico, come in Shakespeare. Tutto avviene in un piccolo mondo con pochi personaggi”.

Al centro della scena c’è una casa girevole e stilizzata, di cui all’occorrenza si mostrano l’interno, con la camera-prigione in cui vive Agnese, e l’esterno, con una finestra che affaccia su una piazzetta dove avvengono gli incontri tra i vari personaggi.

“Il protagonista principale si fregia di un doppio nome e di una doppia identità, come doppia è la sua natura. È uno spietato cinico ma anche un innamorato ossessivo, un indefesso fustigatore delle debolezze altrui come anche una fragilissima vittima del proprio gioco. Al centro una giovane donna, cavia di un esperimento che solo una mente maschilista e misantropica poteva escogitare”.

Per informazioni, prenotazione e acquisto di biglietti e abbonamenti si possono contattare i servizi culturali negli orari di apertura al pubblico, in piazza Arturo Ferrarin (0445-804745/746, teatro@comune.thiene.vi.it, cultura@comune.thiene.vi.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *