Breaking News
La Migros Asiago, domani, si gioca la stagione (Foto di Vito De Romeo)
La Migros Asiago, domani, si gioca la stagione (Foto di Vito De Romeo)

La Migross Asiago all’Odegar con le spalle al muro

Asiago – La Migross Asiago, domani giovedì 23 gennaio, con inizio alle 20.30, si gioca la chance di allungare a gara 3 la semifinale per lo scudetto 2019/20. Il Renon, vincendo in casa una combattuta gara 1, si è guadagnato il primo match point, che però dovrà giocare sul ghiaccio Giallo Rosso.

L’unico risultato utile per gli Stellati è la vittoria, in caso contrario consegneranno la finale ai Rittner. A Collalbo gli uomini di Mattila hanno disputato una buona gara, tenendo il risultato in equilibrio fino a metà dell’ultimo periodo. Le note più positive arrivano dalla compattezza che hanno dimostrato i Leoni, giocando con grande agonismo ma mantenendo quella disciplina che tante volte aveva penalizzato capitan Benetti e compagni. Buona anche la prestazione degli special team, quello difensivo ha dimostrato di poter reggere all’urto del Power Play dei Buam, mentre quello offensivo ha realizzato l’unico goal Giallo Rosso della serata. Tutto il roster è disponibile per gara 2, a parte Vallini che sta proseguendo il suo percorso di recupero.

Il Renon ha sfruttato il vantaggio della gara casalinga, portandosi cosi ad una sola vittoria dalla finale. Come sempre gli uomini di coach Budaj hanno dimostrando grande concretezza e solidità difensiva. Messi sotto pressione dall’Asiago non si sono mai scomposti, difendendo con grande sacrificio, per poi ripartire in contrattacco realizzando in modo molto cinico le occasioni create.

Domani sera assisteremo alla prima sliding door della stagione dell’Asiago, perdere significherebbe abbondonare un obiettivo stagionale, vincere darebbe ancora una possibilità di raggiungere la finale. I Leoni, con il supporto dell’Odegar, ci proveranno in tutti modi, lo spettacolo e le emozioni non mancheranno.

Ufficio Stampa Asiago Hockey 1935

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *