Basket, Schio batte Torino ed è primo in classifica

Schio – Successo interno per il Famila Wuber Schio che, nella seconda giornata di ritorno del massimo campionato di basket femminile, ha avuto la meglio (75-61) su una combattiva Iren Fixi Torino. La partita, giocata al PalaRomare, è stata equilibrata (38-34 il risultato al ventesimo) e solo nella ripresa le padrone di casa sono riuscite ad imporsi, sebbene le agguerrite pantere torinesi abbiano dato loro del filo da torcere.

Questa vittoria e la concomitante sconfitta di Ragusa, per mano di Bologna, consentono alle arancioni di salire al primo posto in classifica, nell’attesa del big match proprio contro le siciliane, in programma sabato prossimo.

Dopo l’iniziale botta e risposta tra Harmon e Togliani, 2-2, Schio prende il comando e, forte di un poderoso 10-0, raggiunge quota 12-2. Al ritorno sul parquet dopo il time out chiesto da coach Massimo Riga, le pantere replicano con un contro parziale di 8-0 (due triple di Brcaninovic e piazzato di Barberis), che le porta ad un solo possesso di distanza, 12-10. Nei minuti finali del quarto, le scledensi riescono a distanziare di nuovo le ospiti, chiudendo la frazione sul +7, 21-14.

In avvio di secondo periodo Torino si rifà sotto: Milazzo e Brcaninovic, infatti, firmano il nuovo riavvicinamento, 23-21 e poi le biancostellate falliscono per due volte l’aggancio. Schio, allora, prova a tracciare un solco, senza però riuscire a scrollarsi di dosso le avversarie, 30-26. Il Famila sfiora la doppia cifra di vantaggio, 35-26, però, ancora una volta, prima della fine del quarto, le piemontesi si riportano a contatto, 38-34.

Alla ripresa del gioco, dopo la pausa lunga, in meno di 4 minuti, le scledensi griffano un 9-0, che vale il 47-34. Johnson-Walker e Barberis ribattono a tono, 47-39 e poi è Schio a riprendere la parola. Rodriguez, infatti, allunga ancora, firmando il massimo vantaggio delle arancioni, 52-39. Alla terza sirena il divario tra le due contendenti è sceso a 10 punti, 56-46.

I canestri di una scatenata Rodriguez e di un’altrettanto incisiva Brcaninovic (saranno 33 per la guardia arancione e 31, per la numero 3 del’Iren Fixi, i punti a referto al termine dell’incontro), fanno avanzare il tabellone, ma non mutano il divario, che rimane fisso sulle 10 lunghezze, 64-54. Soltanto nei minuti finali della partita Lisec e Rodriguez ampliano la forbice, fino al 75-61 della sirena finale.

Schio: Keys 2, Lisec 11, Rodriguez 33, Cinili 7, Chagas, Fassina, Dotto, Andrè 10, Battisodo ne, Viviani ne, Harmon 12

Torino: Zecchina, Brcaninovic 31, Togliani 2, Milazzo 6, Margaria ne, Del Pero ne, Fahmy ne, Petrova, Barberis 13, Johnson-Walker 9

Ecco i risultati delle altre partite di questo secondo turno di ritorno:

  • Costa Masnaga – San Martino di Lupari 62-70 (giocata il 18/01)
  • Bologna – Ragusa 85-84
  • Venezia – Palermo 75-65
  • Battipaglia – Empoli 50-59
  • Sesto San Giovanni – Vigarano 80-62
  • Lucca – Broni 76-72

Classifica: Schio 28, Ragusa 26, Venezia 24, San Martino di Lupari 20, Lucca e Sesto San Giovanni 18, Empoli 14, Vigarano e Broni 12, Palermo 10, Torino, Costa Masnaga e Bologna 8, Battipaglia 4

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità