Benedetta Gramaccioni, playmaker della VelcoFin Vicenza

Basket, la VelcoFin attende la visita di Alpo

Vicenza – Al palazzetto dello sporti di viale Carlo Goldoni, fortino della VelcoFin InterLocks Vicenza, arriva una delle grandi del campionato di serie A2 di basket femminile: l’Ecodent Point Alpo di Villafranca, in provincia di Verona.

Quello in programma alle 18 di domenica 26 gennaio è quasi un testa coda. Le biancoblù di coach Nicola Soave, sono seconde nella classifica del girone Nord, a pari punti con Crema (dietro Moncalieri), mentre le biancorosse sono ultime, con una sola vittoria al loro attivo.

Alpo gode di un ottimo periodo di forma e nel suo roster ha giocatrici di sicuro valore quali la straniera Marina Dzinic, nazionale bosniaca, la playmaker Sofia Vespignani, la lunga Veronica Dell’Olio, e l’ala Elisa Policari; ma, più in generale, tutto il gruppo biancoblù è temibile.

Questo, però, non deve far pensare ad un risultato già scritto, perché va ricordato che nella gara di andata l’Ecodent si impose solo per una manciata di punti e nel finale (60-53) e Vicenza fece soffrire non poco la compagine veronese. Sperare in positivo, dunque, non è cosa fuori dal mondo.

La VelcoFin dovrà fare a meno di Gramaccioni, ammalata, ma il nuovo allenatore Claudio Rebellato confida molto sulle “piccole” che si sono comportate con onore a Ponzano, nell’ultima trasferta persa per poche lunghezze, e che possono ben supplire all’assenza della titolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità