sabato , 11 Settembre 2021

Basket, il Beretta Schio sconfitto da Fenerbahce

Schio – Ieri sera, un combattivo Beretta Famila Schio, ha ceduto il passo (54-75) alla corazzata Fenerbahce Oznur Kablo di Istanbul, confermata capolista del girone B di Eurolega. Dopo aver concluso la prima metà della gara in vantaggio, un brutto terzo quarto (terminato 10-24 per le ospiti) ha permesso alle turche di passare in testa. Nonostante gli sforzi, le scledensi non sono state in grado di ridurre lo svantaggio e rientrare in partita.

Al PalaRomare, prima della palla a due, viene osservato un minuto di silenzio per ricordare il campione Nba Kobe Bryant, morto domenica assieme alla figlia Gianna e ad altre sette persone, in un incidente in elicottero. Dopo aver risolto alcuni problemi al cronometro, la gara prende finalmente il via.

Non si tratta di un avvio scoppiettante, tanto che al terzo minuto il tabellone è fisso sul 2-2. Gruda e Lisec firmano il primo mini break, (6-2), ma le gialloblù pareggiano i conti (6-6). E’ ancora Gruda l’artefice del nuovo parziale (4-0) che vale il 12-7 e che spinge coach Víctor Lapeña a chiamare a rapporto le sue ragazze. All’uscita dal time out, sfruttando gli errori delle arancioni, Fenerbahce impatta, 14-14. La contesa procede sul binario dell’equilibrio fino al 19-19 della prima sirena.

In avvio di secondo periodo, Gruda griffa il +2 del Beretta, 21-19. Dopo un paio di minuti Canitez e Iagupova ribaltano il risultato, 21-23, ma le padrone di casa sono brave a riacciuffare le avversarie, bloccando il loro tentativo di fuga, 23-23. Le due squadre procedono a braccetto fino al 27-27, quando la tripla, sulla sirena, di Dotto regala a Schio il +3, 30-27.

Nella ripresa una tripla dell’ex arancione Zandalasini, sancisce la nuova parità, 30-30 e poi le gialloblù salgono in cattedra: con quattro conclusioni pesanti, due tiri liberi ed due piazzati, le ospiti balzano a +12, 36-48. Due centri di Gruda, intervallati dall’ennesimo canestro dalla lunga distanza delle turche chiudono la frazione sul 40-51.

Le scledensi recuperano terreno e il divario scende sotto le dieci lunghezze, 48-57. Zandalasini, con i piedi dietro l’arco, vanifica gli sforzi delle arancioni, 48-60. Nella seconda parte del periodo le gialloblù piazzano l’allungo decisivo. Iagupova e Zandalasini colpiscono a ripetizione, portando a 20 punti il margine tra le squadre, 50-70. Un paio di canestri per parte e il match termina con il punteggio di 54-75 per le turche.

Beretta Schio: Keys, Lisec 8, Rodriguez 4, Cinili 6, Gruda 24, Chagas, Fassina 2, Andrè, Dotto 3, Battisodo 1, Harmon 6

Fenerbahce Istanbul: Özen, Williams 5, Cora 4, Cakir 2, Uzun 2, Canitez 2, Iagupova 29, Zandalasini 22, Topuz 2, Stokes 5, Nicholls 2

Di seguito gli altri risultati della 12esima giornata del gruppo B:

  • Dynamo Kursk – Spar Citylift Girona 76-64
  • Arka Gdynia – Sopron Basket 67-77
  • Ldlc Asvel Feminin – Blma 78-77

Classifica: Fenerbahce 22, Schio e Blma 19, Sopron Basket e Ldlc Asvel Feminin 18, Dynamo Kursk 17, Spar Citylift Girona 16, Arka Gdynia 15

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità