Breaking News

Vicenza, torna il presepe in vetro di Murano

Vicenza – Da sabato 21 dicembre la Loggia del Capitaniato, a  Vicenza, accoglierà “Un presepe in piazza”, il presepe artistico che rimarrà allestito fino al 17 gennaio. Si tratta del presepe in vetro di Murano, che per la prima volta è stato esposto nel 2018 ed era composto dalla Sacra Famiglia, mentre quest’anno viene arricchito da bue e asinello.

L’iniziativa è dei Liberi pensatori, sostenuta dal Comune di Vicenza, ed è stata presentata oggi dall’assessore alla cultura Simona Siotto, dal consigliere comunale Leonardo De Marzo, dal presidente dei Liberi Pensatori Francesco Poli, da Coralba Scarrico, presidente di Vicenza for Children e da Gianni Periz, vicepresidente di Fondazione 3 novembre.

“Il presepe – ha ricordato l’assessore Siotto – racchiude in sé il vero significato del Natale: il bambino arriva tra noi e noi ci prepariamo ad accoglierlo e festeggiarlo. Questo prezioso presepe in vetro, attraverso l’abilità artistica dei maestri vetrai, trasmette la solennità della natività. Siamo felici di offrire ai vicentini l’opportunità di ammirare questa preziosa realizzazione e ci auguriamo che la generosità di quanti raggiungeranno la Loggia del Capitaniato consenta a Fondazione 3 Novembre e Vicenza for children di ricevere un bel regalo di Natale che consentirà loro di aggiungere un tassello ai progetti che stanno sostenendo”.

“Il presepe in piazza 2018 è stato un grande successo – ha aggiunto il presidente dei Liberi Pensatori Francesco Poli -. Forti del solido sostegno del Comune e di nuovi straordinari sostenitori, siamo pronti per rendere indimenticabile l’edizione 2019. Vedere l’emozione sul volto dei bambini che visitano il presepe rimane per noi la conquista più emozionante.”

Anche le due nuove sculture di vetro, sono realizzate dal maestro vetraio di Murano, Francesco Badioli, della storica vetreria, e, come la Sacra Famiglia, rimarranno di proprietà del Comune. In vetro soffiato sono alte al massimo 90 centimetri con un peso di diverse decine di chili e con pigmentazione porpora e oro, con la prevalenza di bianco e rosso, colori della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *