L’ex tribunale di Vicenza

Verso il nuovo polo bibliotecario di Vicenza

Vicenza – Stanno prendendo forma le attività propedeutiche alla realizzazione del nuovo polo bibliotecario di Vicenza, che avrà sede nell’edificio dell’ex tribunale di Santa Corona. Questa mattina infatti, la giunta comunale ha istituito una unità di progetto denominata “Realizzazione del nuovo polo bibliotecario” a cui verranno attribuite le funzioni relative alla realizzazione dell’opera, dall’analisi preliminare alla progettazione fino alla realizzazione e al collaudo.

L’unità di progetto sarà composta dal direttore dell’area servizi al territorio, da un responsabile di progetto, da un funzionario direttivo e da due funzionari tecnici. L’unità di progetto avrà la durata di 36 mesi e potrà essere prorogata se dovesse esserci necessità. Inoltre potrebbero essere assegnati altri dipendenti.

“La creazione del nuovo polo bibliotecario – ha spiegato l’assessore risorse umane Valeria Porelli – è uno degli obiettivi strategici del sindaco e di questa amministrazione. Vista l’importanza che riveste il progetto per la città e considerata la complessità dell’intervento che interesserà l’ex tribunale di Santa Corona, abbiamo ritenuto di costituire un’unità di progetto che accoglierà personale specializzato. Il gruppo di lavoro che si andrà a costituire sarà così in grado di perseguire l’obiettivo nel modo più efficace possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *