Vicenzavicenzareport

Torna in Italia senza autorizzazione. Arrestato

Vicenza – Nella mattinata di ieri, lunedì 16 dicembre, i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Vicenza, hanno arrestato un giovane di 23 anni di nazionalità albanese, Xhonson Memolla, in Italia senza fissa dimora. Le accuse mosse dai militari al ragazzo sono di aver violato il decreto di allontanamento dal territorio nazionale e di sostituzione di persona.

Il 23enne è stato individuato e sottoposto a controllo nelle vicinanze di un albergo in via Rossi, in città. Alla richiesta dei documenti avrebbe esibito la carta di identità intestata ad un suo connazionale, risultato estraneo ai fatti.

Accompagnato al Comando provinciale, nel corso degli accertamenti del caso, gli uomini dell’arma hanno appurato che al ragazzo, nel mese di settembre 2018, era stato notificato il decreto di allontanamento dal territorio nazionale, emesso dall’Ufficio di sorveglianza di Verona, con relativo accompagnamento all’aeroporto di Villafranca. Qui era stato imbarcato su un aereo di linea con destinazione Albania.

Proprio per il fatto di essere rientrato nel nostro paese senza autorizzazione, ma anche per essersi sostituito ad un suo connazionale, il 23enne è stato arrestato. Al termine delle formalità di rito il giovane è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Tenenza carabinieri di Dueville, in attesa dell’udienza di convalida in programma per oggi. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button